• Abruzzoweb sponsor

TAGLIACOZZO: 3 MILA EURO PER OPERARE CHARLIE, INVESTITO DA UN'AUTO, PARTE GARA DI SOLIDARIETA'

Pubblicazione: 12 giugno 2019 alle ore 19:54

TAGLIACOZZO - Charlie è finito in canile dopo essere stato investito: ha la schiena spezzata, trema dal dolore.

La clinica Roma Sud tenterà l’intervento ma servono tremila euro. 

"Carlie non lo possiamo salvare senza di voi", spiegano i volontari che raccontano la storia di un bellissimo cane rimasto ferito dopo un investimento e lasciato a terra. Se ne sono presi cura ma ora lui è paralizzato, costretto a terra, e ha bisogno di aiuto.

Charlie era stato investito a Tagliacozzo, non ha avuto un padrone fino a poco tempo fa e adesso due volontari, Tiziano ed Eva,  se ne sono presi cura, portandolo nella clinica a Roma perché ha riportato la rottura della colonna vertebrale. E’ necessario operarlo con urgenza. 

"Non abbiamo abbastanza soldi e qui si parla di tremila euro, chiunque volesse partecipare può fare anche  una piccola offerta (basta un euro)", l'appello dei volontari.

Per donazioni

Sos Charlie Tagliacozzo” Iban 
IT90N0312703203000000002552 - Veterinaria Roma Sud Srl p.iva 06622531009 Unipol Banca 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui