• Abruzzoweb sponsor

STORICAMPUS: A L'AQUILA OTTO GIORNI PER RACCONTARE BELLEZZE CRATERE E RECUPERARE IDENTITA' TERRITORI

Pubblicazione: 05 luglio 2019 alle ore 12:48

di

L’AQUILA - Narrare storie e bellezze dei territori della Valle dell’Aterno per riportarli a nuova luce, questo il proposito dell’iniziativa Storicampus, che dal 20 al 27 luglio coinvolgerà i comuni aquilani di Scoppito, Barete, Cagnano Amiterno, Campotosto, Montereale, Pizzoli, e Tornimparte, con il patrocinio di Slow Food e Parco Nazionale Gran Sasso e Monti della Laga. Il bando di partecipazione rimarrà aperto sino al 14 luglio ed è rivolto a ragazzi dai 18 ai 35 anni di tutta Italia.

L’iniziativa è tesa a ricucire i rapporti tra il centro città e i territori circostanti: "Non può esserci un’ idea di sviluppo e di rinascita di una città, se i territori di cui questa città vive non partecipano allo stesso livello in termini di promozione", ha evidenziato l’assessore al Turismo del Comune dell’Aquila, Fabrizia Aquilio, durante la conferenza stampa di presentazione che si è tenuta questa mattina nella sede municipale di Palazzo Fibbioni.

"La ricostruzione è stata troppo forte come priorità rispetto all’idea di promuovere un territorio affinché altri venissero a visitarlo, ma ad oggi siamo pronti a ricercare delle modalità di visita particolari cosicché il turista possa visitare tutte le zone che circondano L’Aquila, da est a ovest ed è molto bello che la rinascita passi anche dal racconto di storie: un territorio muto, che subisce, non può attrarre", ha concluso l'assessore.

Saranno otto giorni di intensa attività itinerante di comune in comune, tra teatro, giornalismo, filmmaking, così da formare ragazzi in grado di raccontare un territorio, tramite anche il recupero della memoria storica dei suoi abitanti.

Coinvolte anche aziende ed artigiani per documentare i tipi di attività peculiari dei vari comuni: "Dobbiamo puntare a questa forma di turismo esperienziale, sebbene potrebbe ad oggi sembrare prematuro parlare di turismo in questi territori così feriti, ma questo può essere un modo per preparali ad affrontare con competenza le sfide del turismo dei prossimi anni. Dobbiamo puntare a questa forma di turismo esperienziale", ha spiegato Rita Rufo, coordinatrice del progetto.

Scoppito, comune capofila della manifestazione, metterà a disposizione le strutture in cui alloggeranno gratuitamente i partecipanti: "Tutti questi comuni e queste comunità sono alla ricerca di un’identità territoriale che, in un certo senso, è variata, cambiata a seguito degli eventi traumatici subiti", ha aggiunto Marco Giusti, sindaco del Comune di Scoppito.

Presenti alla conferenza anche Alfredo Cervelli, assessore del comune di Barete, Gianluca Ponti, dell'Ufficio per la Ricostruzione del Comune di Campotosto, il vice sindaco di Montereale, Carlo Marini e l'assessore di Tornimparte Martina Pasqualone, che hanno coralmente centrato l’attenzione sulla necessità di valorizzare queste zone che vivono ad oggi la grande criticità di un massiccio spopolamento.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui