• Abruzzoweb sponsor

SCHUMACHER ESCE DAL COMA, COMUNICA CON MOGLIE E FIGLI

Pubblicazione: 16 giugno 2014 alle ore 12:57

Michael Schumacher

GRENOBLE - L’ex campione di Formula 1 Michael Schumacher ha lasciato l’ospedale di Grenoble, nel quale si trovava ricoverato dal 29 dicembre scorso.

Lo annuncia il suo manager, Sabina Kehm, aggiungendo che lo sportivo non è più in coma.

Il quotidiano tedesco Bild sottolinea anche che Schumi è in grado di comunicare con l’ambiente, e in particolare con la moglie e con i figli.

Il sette volte campione del mondo di Formula 1 dovrà ora proseguire "la sua lunga fase di riabilitazione" al Centro ospedaliero universitario del Vaud a Losanna, in Svizzera francese. Losanna è a una quarantina di chilometri dalla cittadina di Gland, sulle rive del lago Lemano, dove risiedono Schumi e la famiglia. Il comunicato non contiene ulteriori precisazioni sullo stato di salute del campione.

La famiglia chiede "a tutti di rispettare il fatto che la sua lunga fase di riabilitazione si svolga solo solo in un contesto privato".

I familiari, aggiunge la Kehm, "desiderano ringraziare espressamente i medici, gli infermieri e l'amministrazione dell'ospedale di Grenoble, oltre ai primi soccorritori arrivati sul luogo dell'incidente. Tutti hanno fatto un lavoro lodevole in questi primi mesi".



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui