• Abruzzoweb sponsor

MA NON SEMBRA TRAMONTATA IPOTESI COMMISSARIAMENTI, CONFUSIONE NEL CENTRODESTRA: ASSESSORE VERI' AD ALCUNI ANNUNCIA DIRETTORI GENERALI, AD ALTRI LA SOLUZIONE CONTRARIA

SANITA': MARSILIO NOMINA COMMISSIONE PER SCEGLIERE SUBITO DG ASL L'AQUILA E CHIETI

Pubblicazione: 08 maggio 2019 alle ore 06:10

L'AQUILA - La Giunta regionale di centrodestra e il presidente, Marco Marsilio, di Fratelli d’Italia, sembrano orientati ad imboccare la strada della nomina in tempi brevi dei direttori generali delle Asl provinciali dell’Aquila e Chieti che sono governate da dirigenti facenti funzioni dopo la scadenza dei mandati rispettivamente di Rinaldo Tordera e Pasquale Flacco.

Anche se non pare del tutto tramontata la ipotesi che il centrodestra opti per i commissari per poi fare le nomine dei titolari contestualmente alle altre due aziende sanitarie provinciali di Pescara e Teramo, riaprendo i termini per la iscrizione all’albo dei direttori generali.

Tra le due ipotesi ‘danza’ l’assessore al ramo, la salviniana Nicoletta Verì, che ad alcuni interlocutori avrebbe anticipato di puntare sui commissariamenti, ad altri sui titolari.

In tal senso, c’è anche l’incognita dei dirigenti del partito azionista di maggioranza in regione, che non avrebbero ancora preso una decisione definitiva.

In questo quadro di confusione, si registra un atto ufficiale e certo: ieri il presidente Marsilio con un decreto ha nominato la commissione che deve esaminare i 39 curricula giunti alla Regione in riferimento al bando per i capi delle due Asl lanciato dal precedente esecutivo di centrosinistra.

I tre componenti sono: Giampaolo Grippa in quota all’Agenas, il neo direttore del Dipartimento della presidenza della Giunta e dei rapporti con l’Europa, Emanuela Grimaldi, prima nomina del centrodestra, per conto della Regione, e il preside della facoltà di Veterinaria dell’università di Teramo, Augusto Carluccio, in quota all’uniVersità.

Ed anche su questo fronte emergono dubbi: infatti, stando a fonti legali, le posizioni di Grimaldi e Carluccio sarebbero incompatibili. Secondo quanto si è appreso da chi è vicino ai fautori delle nomine in tempi brevi dei titolari, la decisioni sarebbero attese entro una decina di giorni, il tempo di permettere alla commissione di esaminare i curricula che hanno, come requisito principale, l’iscrizione all’albo nazionale, e di fare un colloquio.

Sarà poi Marsilio, d’intesa con la Giunta, a scegliere nell’ambito della lista di papabili.

Questo perché il direttore sanitario, Simonetta Santini, direttore generale facente funzione all’Aquila, e il direttore amministrativo, Giulietta Capocasa, dg facente funzione, sarebbero in scadenza tra pochi giorni, il 15 maggio prossimo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui