• Abruzzoweb sponsor

RIFIUTI: MALAFOGLIA RISPONDE A ZELLI, ''NESSUN INCIUCIO DA FDI, ACCUSE RIDICOLE''

Pubblicazione: 31 luglio 2018 alle ore 19:57

Michele Malafoglia

L'AQUILA - “Fa solo ridere che Gianluca Zelli parli di inciucio all’Agir e di favore al centrosinistra, lo stesso Zelli che solo due mesi fa, pur con il suo inconsistente risultato elettorale, si è schierato contro il centrodestra alle amministrative di Teramo e in occasione delle consultazioni politiche del marzo scorso ha invitato al non voto”.

Lo afferma in una nota il portavoce comunale dell’Aquila di Fratelli d’Italia, Michele Malafoglia.

“Zelli ha anche il coraggio di affermare che ‘l’Agir rappresenta un problema per i comuni dell’Abruzzo’ dimenticandosi che l’estensore della legge istitutiva dell’Autorità per la gestione dei rifiuti è stato l’allora assessore regionale Mauro Di Dalmazio, cioè il candidato sindaco sostenuto da Zelli alle comunali teramane”, aggiunge Malafoglia.

“In ultimo, preme sottolineare che l’accordo dell’Agir tutto è meno che un inciucio, è piuttosto una scelta oculata di unità quasi totale dei primi cittadini abruzzesi, come spessissimo accade negli enti sovracomunali, che consapevolmente hanno scelto di mettere da parte i partiti per avviare una nuova stagione nella gestione dei rifiuti”, conclude Malafoglia.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2020 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui