• Abruzzoweb sponsor

RIFIUTI: DE MAGISTRIS, ''A MONTESILVANO SITUAZIONE INQUIETANTE''

Pubblicazione: 15 giugno 2019 alle ore 17:34

PESCARA - "Mi hanno illustrato la situazione e di persona si ha una sensazione ancora peggiore e inquietante. E' impensabile che possa protrarsi per tanti anni una situazione come questa".

Così, Luigi De Magistris, sindaco di Napoli e presidente del Movimento demA, a Montesilvano (Pescara) soffermandosi sulla situazione di emergenza ambientale della discarica Sir di Villa Carmine, durante un sopralluogo alla presenza degli esponenti locali del Movimento demA Nuova Pescara "Brigata Maiella" e dell'associazione Montesilvano Anno Zero.

"Ho scelto di essere qui perché mi sta molto a cuore la tematica ambientale - ha aggiunto De Magistris - A Napoli abbiamo vissuto l'emergenza rifiuti prima che io diventassi sindaco, so che significa distruggere i territori con complicità, connivenze e indifferenze. Ci vuole una grande mobilitazione civica e popolare per poter scardinare silenzi, distrazioni e atteggiamenti inaccettabili".

"L'Italia ha bisogno di grandi investimenti pubblici per risanare, rigenerare e mettere in sicurezza il territorio".



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui