• Abruzzoweb sponsor

RACE FOR THE CURE: PESCARA INVASA DA UNA NUVOLA ROSA PER LA LOTTA CONTRO IL TUMORE AL SENO

Pubblicazione: 24 settembre 2019 alle ore 20:31

PESCARA – Oltre cinquemila persone a Pescara per la prima edizione della Race for the Cure, la più grande manifestazione per la lotta ai tumori del seno in Italia e nel mondo
organizzata da Komen Italia.

La Race for the Cure di Pescara e quella di Bologna sono il primo dei tanti appuntamenti del lungo mese della prevenzione dei tumori del seno che Komen Italia ha inaugurato in anticipo il 17 settembre a Roma. Tanti gli iscritti alla corsa di 5 chilometri e alla passeggiata di 2 chilometri nel centro cittadino che si sono svolte domenica scorsa.

Nel "villaggio della salute", allestito da venerdì scorso in piazza della Rinascita, grande interesse ha suscitato la carovana della prevenzione, il Programma nazionale itinerante di Komen Italia per la promozione della salute femminile: 825 le prestazioni specialistiche gratuite erogate per la prevenzione dei tumori del seno e ginecologici, dei tumori della pelle e delle patologie cardio-vascolari, oltre a test audiometrici e screening dell'udito e consulenze nutrizionali, fa sapere Ettore Cianchetti, coordinatore del Comitato clinico scientifico del Comitato regionale Abruzzo Komen Italia che insieme a Daniela Terribile, vicepresidente di Komen Italia, ha coordinato le attività del Villaggio della Salute.

"Un risultato che va oltre ogni aspettativa, la città di Pescara ha risposto con grande generosità alla prima edizione. Siamo molto orgogliosi di questo riscontro e speriamo di
poter fare ancora di più il prossimo anno per fare in modo che il tumore del seno diventi una malattia sempre più curabile. Con la Race for the Cure siamo riusciti a cambiare il modo di
affrontare la malattia con la testimonianza delle Donne in Rosa, presenti a Pescara in 500", spiega il professor Riccardo Masetti, presidente di Komen Italia.

"Avevamo annunciato che avremmo avvolto la città in una nuvola rosa per la prima edizione della nostra Race di Pescara e abbiamo centrato l’obiettivo. Un ringraziamento di cuore a tutti coloro che hanno contribuito a rendere questo progetto un successo anche sul nostro territorio ed agli oltre cinquemila abruzzesi che hanno animato questa bellissima giornata", commenta Isabella Marianacci, presidente del Comitato regionale Abruzzo di Komen Italia.

Grazie anche ai fondi raccolti con la Race for the Cure, Komen Italia dal 2000 ad oggi ha investito oltre 17 milioni di euro in 850 progetti per la salute delle donne. Con le edizioni del 2018 è stato possibile sostenere 93 nuovi progetti di associazioni impegnate nella lotta ai tumori del seno in 17 regioni italiane oltre a la “Carovana della Prevenzione” che, con le sue Unità Mobili ha già erogato 22 mila prestazioni gratuite in 14 regioni italiane. I fondi raccolti con la I edizione della Race for the Cure di Pescara verranno utilizzati per sostenere progetti di supporto alle donne operate e di promozione della prevenzione nella Regione Abruzzo.

A dare il via ufficiale all’appuntamento sportivo insieme ad Isabella Marianacci e al professor Masetti, i rappresentanti delle principali istituzioni del Comune di Pescara, della Regione Abruzzo e tanti altri amici e sostenitori di Komen Italia: Nicoletta Verì, assessore alla Sanità della Regione Abruzzo; Maria Rita Paoni Saccone, assessore alla Salute del Comune di Pescara; Alfredo Cremonese, assessore al Turismo; Patrizia Martelli, assessore allo Sport del Comune di Pescara; Andrea Prencipe, rettore dell’Università LUISS Guido Carli; Domenico Bruno, direttore Marketing Johnson&Johnson Medical e Maria Silvia Santilli e Roberto Chinzari che hanno condotto la cerimonia di partenza e di premiazione.

LA GARA E I PREMIATI
A tagliare il traguardo per la categoria Donne in Rosa Elena Tammaro, seguita da Maria Fortunato, Svitzatia Lesriv, Patrizia Di Primo e Annalisa Ceccamancini. 

Nella categoria donne la prima classificata è Patrizia Ruberto seguita da Maria Teresa Mamias, Giorgia Monti, Alessandra Bruno e Consiglia Lepore.

Nella categoria uomini Alberico Di Cecco ha tagliato il traguardo per primo seguito da Mimo Di Francesco, Giovanni Viti, Andrea Paradisi e Augusto Aideluca. 

Premiati anche i primi 5 bambini: Federico Marsili, Mattia Lascala, Sofia Iadeluca, Giada Beraldocco e Alessandro Vimottazzi.

Premiate anche le squadre più numerose che hanno contribuito al successo della prima edizione della Race di Pescara.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui