• Abruzzoweb sponsor

PESCARA: 'IL VELO DI ISIDE' REGALA UN SOGNO A NEO SPOSE DISAGIATE

Pubblicazione: 26 marzo 2015 alle ore 13:37

di

PESCARA - ''Iside ha piantato un seme della solidarietà e noi faremo in modo che la pianta diventi sempre più grande''.

Con questo forte esempio, il presidente dell’Associazione ‘Il Velo di Iside’, Annarita D’Urbano, ha voluto spiegare il senso dell’iniziativa che sta curando con amore e che ha come scopo la possibilità di regalare un abito da sposa a quelle donne che non possono permetterselo ma vorrebbero coronare il loro sogno d’amore: il matrimonio.

Nessun particolare requisito è richiesto per usufruire di tale bontà, se non l’impossibilità di comperare un abito da sposa, l’unico abito che per un giorno rende davvero principessa una donna.

''Ho intenzione di modificare il nome in ‘Il sogno di Iside’ – ha spiegato il presidente – perché abbiamo forze e sentimenti per scendere in campo per realizzare un sogno e le persone devono credere in qualcosa di positivo. Molti hanno perso il sorriso perché siamo in un momento particolare, non si crede più nel sogno ma noi dobbiamo dimostrare che non è così''.

Il presidente dell’Associazione, una donna forte ed attenta alle problematiche che investono il mondo femminile e quello dei più piccoli vittime molto spesso anche di malasanità, ha uno scopo nella sua vita: offrire quei mezzi, per quanto possibile, in grado di incoraggiare la nascita di nuove famiglie, dal matrimonio alla gioia di un figlio.

Si tratta di una prospettiva che spesso, quanti non hanno la possibilità, economica o personale, non vedono.

Come ha spiegato la D’Urbano: ''Venerdì 27 marzo, in occasione della consegna degli abiti alle future spose presso l’Aurum, come associazione Onlus raccoglieremo anche dei soldi per garantire un’incubatrice da ambulanza, perché troppi bambini muoiono durante il trasporto,e so che dolore grande è per una mamma, dunque voglio aiutare i bambini e le donne ad uscire dal tunnel della violenza e del dolore regalando un sorriso vero, sono pronta a tutto per questo''.

''Ho visto la bontà negli occhi delle persone – ha aggiunto – infatti il nostro evento ha avuto grande successo pur essendo una prima edizione che insieme al presidente del consiglio comunale di Pescara, Antonio Blasioli, abbiamo deciso di riproporre; abbiamo avuto nove prenotazioni ed un abito è stato già consegnato ad una ragazza con sindrome di Down durante il primo backstage''.

''In molti continuano a contattarci – ha concluso la D’urbano – e questo ci riempie d’orgoglio''.

Il numero per contattare il presidente dell’Associazione Annarita D’Urbano è 348.4556010; l’indirizzo mail è: [email protected]



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2020 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui