• Abruzzoweb sponsor

PASQUA ''NO VEGAN'': 80% ITALIANI RESISTONO A TRADIZIONE, AGNELLO SU UNA TAVOLA SU 3

Pubblicazione: 13 aprile 2020 alle ore 16:02

ROMA - Carne, salumi, uova e formaggi. Per i pranzi delle feste l'80% degli italiani rispetterà la tradizione, mentre solo il 2% sceglierà un menu vegano o vegetariano. Tuttavia la portata più attesa in una tavola su tre, sia per Pasqua che per Pasquetta, è stata certamente l'agnello.

È quanto emerge dall'indagine Coldiretti/Ixè sulla Pasqua degli italiani al tempo del coronavirus che rivela come siano comunque pochi - sottolinea la Coldiretti - gli italiani che restano a dieta e scelgono un menu light ipocalorico (15%).

La Pasqua "no vegan", spiega la Coldiretti, sarà comunque caratterizzata dall'ampio uso di ricette e prodotti tipici come i salumi, dalla corallina laziale alla finocchiona toscana, dalla soppressata calabrese al salame napoletano, ingrediente immancabile del Casatiello e poi le uova ruspanti, quasi 400 milioni consumate in questi giorni e i formaggi a partire dal pecorino.

"Da nord a sud si riscoprono a tavola le ricette che caratterizzano le diverse aree del Paese come per esempio gli gnocchi filanti in Piemonte, la minestra di brodo di gallina e uovo sodo e le pappardelle al ragù di coniglio in Toscana ma anche la corallina, salame tipico accompagnata dalla pizza al formaggio mangiata a colazione in tutto il Lazio".

Ma è certamente l'agnello, sostiene Coldiretti, "la portata più attesa, presente in una tavola su tre (35%), con la preferenza a scegliere italiano magari direttamente acquistato dal produttore. Una decisione - sottolinea la Coldiretti - motivata dalla necessità di garantirsi personalmente della provenienza in una situazione in cui la maggioranza dell'offerta viene dall'estero e soprattutto da Romania e Grecia che non assicurano gli stessi standard qualitativi".



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2020 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui