• Abruzzoweb sponsor

MONDO SPOSA ITALIA 2010:
BELLEZZA NELL'ANTICA CARTIERA

Pubblicazione: 11 dicembre 2010 alle ore 20:14

di

L'AQUILA - Una suggestiva sfilata di moda nella bella cornice della Cartiera del Vetoio, quella promossa dall’atelier di Anna Scipione dal titolo Mondo Sposa Italia.

Diretta, organizzata e orchestrata da Francesca Tartaglia, Marcello Di Giacomo e Camillo Del Romano, la serata è stata condotta da un duo noto al pubblico televisivo, quello composto da Vanessa Gravina e Alessio Di Clemente.

GUARDA LA FOTOGALLERIA

Folto il pubblico che ha trovato posto nella struttura, ormai adibita a ricevimenti, banchetti e serate di gala oltre che a eventi moda.

Va ricordato che la Cartiera del Vetoio smise la produrre intorno al 1920 e rimase abbandonata totalmente fino al 1959 quando la famiglia Taralli, attuale proprietaria della struttura, decise di acquistarla.

Negli anni iniziarono ricerche e fondi per la ristrutturazione. Dopo tanti anni, nel 2006, sotto il controllo dei Baaas dell’Aquila, è stato iniziato il restauro e la ristrutturazione cambiando evidentemente la sua destinazione d’uso.

Proprio grazie a tali lavori il terremoto del 6 aprile 2009 ha causato pochissimi danni.

Molte le partecipanti al concorso di bellezza collegato alla sfilata proveniente da tutta la regione.

Oltre a concorrere per il primo posto e ad ambire alla partecipazione alla finale nazionale che si svolgerà nel 2011, le concorrenti sono state protagoniste in passerella indossando abiti da sera, cerimonia e sposa dell’atelier aquilano.

Tra le tante partecipanti “l’abito d’oro” è andato a Margherita Vantsak l’abito d’argento a Dasha Melvikova e quello di bronzo ad Alessia Rapino. A seguire al quarto, quinto e sesto posto rispettivamente Alice Di Zillo, Erika Gianfelice e Melania Di Noro.

Le altre partecipanti: Giulia Del Vecchio, Giulia Maurizii, Giulia Castrignanò, Nicoletta Capodacqua, Anastasia Novak, Valentina Spinosi, Fania Di Girolamo, Mariacristina Ilntska, Valentina Primiterra, Valentina Ferrilli, Federica Lombardi.

Accanto alle indossatrici non potevano mancare gentlemen indossatori e concorrenti per il concorso di dello Sposo d’Italia: Stefano Cavalli, Fabio Marcotullio, Valerio Cellini, Federico Ciocca, Vincenzo Cipollone, Cristian Tristani.

Tra i modelli è emersa anche l’arte canora di Marco Santilli che tra un quadro di moda e l’altro ha intrattenuto il pubblico con brani classicheggianti del passato e il suo pezzo inedito con il quale sta partecipando alle selezioni di Sanremo Giovani per l’edizione imminente del 2011.

Tra i tanti ha avuto la meglio Stefano Di Noro, che ha battuto per pochissimi punti Antonio Capodacqua.

La serata è stata anche impreziosita dalle acconciature dello staff di Mt parrucchieri, che hanno impreziosito le modelle con brillantini, strass, coroncine e spray colorati che in un modo o nell’altro hanno richiamato ambientazioni fiabesche e natalizie.

La grafica dell’evento e l’intera comunicazione è stata affidata a Emmegi Gestional Service mentre le modelle sono state truccate dai make-up artists dello staff di Essere&Co.

Al termine della serata il ristorante 'Roma' ha offerto un buffet a tutti gli intervenuti deliziandoli con pietanze, salumi e formaggi tipici abruzzesi. Ad allietare la serata è stata la band "Mal&ppeggio" che ha eseguito dei brani dal vivo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2020 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui