• Abruzzoweb sponsor

METEO: ESTATE ANCORA LONTANA, ARRIVANO I TEMPORALI DA NORD A SUD

Pubblicazione: 03 giugno 2020 alle ore 19:27

ROMA - L'estate si fa ancora attendere. 

Il maltempo di questi giorni è destinato a proseguire con l'arrivo di una perturbazione che da domani porterà piogge, temporali e in qualche caso nubifragi prima a Nord (con un abbassamento delle temperature fino a 10 gradi) e venerdì al Centrosud.

Sabato dovrebbe esserci un temporaneo miglioramento, domenica infatti sono previste piogge al Centronord ed in Sardegna. 

E intanto il bergamasco, zona epicentro del Coronavirus, è tra quelle con l'agricoltura più flagellata dal maltempo e dalla grandine. 

Condizioni meteo che non accennano a migliorare, secondo le previsioni di Andrea Vuolo, meteorologo di 3bmeteo.com. 

"Una saccatura di origine polare - spiega - raggiungerà domani in mattinata il Mediterraneo centro-occidentale e l'Italia, determinando il passaggio di un'intensa perturbazione atlantica, con piogge, temporali e anche nevicate tardive sulle Alpi. Domani il maltempo riguarderà in particolare le regioni settentrionali e la Toscana, con piogge a tratti molto forti, talora a carattere di nubifragio a ridosso delle Alpi centro-orientali, in Liguria e sull'Appennino settentrionale, tanto che si potranno superare anche i 100 millimetri di pioggia in 24 ore sui settori prealpini di alto Piemonte, Lombardia, Veneto e Friuli Venezia Giulia". 

"La perturbazione - aggiunge Vuolo - sarà seguita anche da aria piuttosto fredda in quota per il periodo, tanto che sulle Alpi tornerà la neve fin verso i 2.000-2.400 metri, un fatto non eccezionale ma neanche così consueto per questo periodo, specie negli ultimi anni. 

Il fronte perturbato venerdì traslerà verso levante, con piogge e temporali che si sposteranno verso il Centro-Sud, con fenomeni localmente di forte intensità tra Lazio, Abruzzo interno, Molise, Campania, Puglia, Basilicata e Calabria, ma ancora con possibili temporali e locali nubifragi al Nordest, in particolare sul Friuli Venezia Giulia. Sabato - conclude il meteorologo di 3bmeteo.com - ci sarà un temporaneo miglioramento, seppur con possibilità per temporali pomeridiano-serali su Alpi e Prealpi (specie centro-orientali), mentre domenica nuovo intenso peggioramento con piogge al Nord, Sardegna e nella seconda parte della giornata anche al Centro". 

Intanto la Coldiretti fa i conti del maltempo che ha colpito l'Italia a macchia di leopardo: nel bergamasco, la zona epicentro del coronavirus, il ghiaccio ha colpito la Valle Seriana, fra Nembro, Gazzaniga, Albino, e Alzano Lombardo, e la Valle Imagna, azzerando il raccolto del fieno e distruggendo nelle aziende agricole fino al 90% della frutta sugli alberi. 

Stesso scenario di devastazione nel Veneto, in provincia di Belluno, dove la grandine si è abbattuta su ortaggi, vigneti e campi coltivati a mais, orzo e soia nei comuni di Sedico, Santa Giustina, Cesio, Pedavena. 

La Coldiretti, ricordando che in questa primavera il maltempo ha fatto perdere il 99% della frutta, stima in milioni di euro i danni alle campagne del maltempo di questi giorni.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2020 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui