• Abruzzoweb sponsor

MENSE: CORTE CONTI RIBADISCE ACCUSE A CIALENTE E PEZZOPANE

Pubblicazione: 23 settembre 2015 alle ore 12:56

Massimo Cialente

L'AQUILA - Nessun passo indietro da parte della Corte dei Conti che contesta al sindaco dell'Aquila Massimo Cialente e ai componenti della giunta del 2010 un danno erariale per oltre 450mila euro.

Nell'udienza di ieri, nella quale i difensori dei citati in giudizio come raccontato da AbruzzoWeb hanno provato a ribaltare le contestazioni, i giudici contabili hanno ribadito che l'amministrazione comunale avrebbe compiuto una serie di illegittimità nell'affidamento e gestione del servizio mense scolastiche.

L'avvocato Piermichele De Matteis, difensore di Stefania Pezzopane, all'epoca dei fatti assessore al Sociale, ieri ha anche depositato l'ordinanza con la quale il giudice penale Giuseppe Romano Gargarella ha archiviato la posizione del dirigente del Settore comunale competente Fioravante Mancini, dal legale ritenuta "dirimente" visto che riguardava colui che che ha materialmente provveduto all'espletamento della gara d'appalto.

De Matteis ha anche prodotto una memoria dove si sostiene che il Comune ha "conseguito un evidente vantaggio economico" dal passaggio dai pasti monorazione allo scodellamento, contrariamente da quanto sostenuto dall'accusa della magistratura contabile.

Agli assessori e al sindaco viene contestato l'aumento del prezzo dei pasti stabilito in corso d'opera, a bando cioè espletato e servizio in corso.

Al sindaco viene attribuito il 10%, pari a 45.498 euro, a Stefania Pezzopane il 65%, cioè 295.737 euro, agli assessori di allora, Giampaolo Arduini, Marco Fanfani, Ermanno Lisi, Giuliano Lalli e Roberto Riga, il 5%, pari a 22.749 euro ciascuno.

Era il 2010 quando l'esecutivo affidò la gestione delle mense scolastiche alla società Vivenda, producendo, secondo l'accusa, un danno erariale che supera complessivamente i 454 mila euro.

L'inchiesta della magistratura contabile ha preso le mosse da un esposto presentato il 19 luglio 2012 dall'avvocato Fausto Corti in rappresentanza di una società esclusa dall'aggiudicazione nella successiva gara.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI:

L'AQUILA: CASO MENSE, 'RISPARMIO DI MEZZO MILIONE' CORTE CONTI, PEZZOPANE E GLI ALTRI SI DIFENDONO

di Marco Signori
L'AQUILA - L'archiviazione della posizione del dirigente del Settore comunale competente Fioravante Mancini da parte del tribunale penale è stato il fulcro della difesa della senatrice Stefania Pezzopane, rappresentata dall'avvocato Piermichele De Matteis, all'udienza oggi in... (continua)

ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2020 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui