• Abruzzoweb sponsor

L'AQUILA: LISI E ALTRI ASSOLTI DALLE ACCUSE DI ABUSO EDILIZIO

Pubblicazione: 15 novembre 2014 alle ore 18:06

Ermanno Lisi

L’AQUILA - Tutti assolti dalle accuse a vario titolo di abuso edilizio e falso l'ex assessore del Comune dell’Aquila Ermanno Lisi, i costruttori aquilani Riccardo e Alberto Catena, e il progettista e direttore dei lavori Pio Ciccone.

La vicenda risale al 2010 ed era scaturita dalla richiesta della famiglia Catena di edificare dei manufatti provvisori, per esigenze abitative, nonostante alla data del sisma non risultasse più residente all’Aquila.

A quel punto, secondo quanto sostenuto dall’accusa, con l’aiuto di Lisi, i Catena avrebbero dichiarato di risiedere a Coppito ottenendo in tal modo il titolo per la realizzazione di tali lavori in un’area, a Sassa, con destinazione urbanistica agricola di rispetto ambientale.

Lavori per i quali era stato realizzato anche il disboscamento di un’area sottoposta a vincolo paesaggistico.

Difeso dall’avvvocato Francesco Valentini, Lisi è stato assolto così come gli altri tre imputati difesi dai legali Sonia Giallonardo e Alberto Baiocco.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2020 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui