• Abruzzoweb sponsor

L'AQUILA: HA MALORE ALLA GUIDA E DISTRUGGE L'AUTO, RIPRESO DA UN CITTADINO, VIDEO VIRALE

Pubblicazione: 14 luglio 2020 alle ore 11:55

L'AQUILA - Un uomo ha accusato un malore alla guida e ha sbandato e urtando più volte le protezioni laterali, danneggiando la propria vettura, ma soprattutto rischiando più volte di scontrarsi con altre auto che procedevano in senso contrario.

È avvenuto ieri pomeriggio sulla strada statale che conduce alla frazione aquilana di Sassa.

Un altro automobilista, che lo seguiva, ha ripreso tutto con il proprio cellulare e il video è diventato virale in pochissimo tempo sul web, in particolare sui social e sui gruppi Whatsapp.

Quando la corsa dell’uomo è terminata - si legge sul Messaggero - sono intervenuti gli agenti della Polizia che lo hanno fermato e identificato per le relative sanzioni. 

L’uomo è stato visto disteso a terra lungo la strada dai molti passanti che a quell’ora transitavano nella zona. 

Probabilmente si è trattato di un malore perché è risultato negativo ai test su droga e alcol. Ora è ricoverato in ospedale. 

Sui social molti utenti hanno puntato il dito contro il conducente dell'auto, immaginando che si fosse messo alla guida ubriaco.

IL VIDEO



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2020 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui