• Abruzzoweb sponsor

IN CANADA ARRIVA IL TEATRO AQUILANO: NEL DECENNALE DEL SISMA LA PICCOLA BRIGATA IN SCENA A MONTEREAL

Pubblicazione: 12 ottobre 2019 alle ore 08:57

L’AQUILA - Ultime giornate di prove per la “Piccola Brigata”, gloriosa Compagnia teatrale aquilana con 70 anni di storia, che si sta preparando ad una importante missione culturale in Canada su invito del direttore dell’Istituto Italiano di Cultura di Montreal, Francesco D’Arelli.

La partenza per Montreal è programmata per il prossimo 19 ottobre e il rientro a L’Aquila il 29. Auspice ed anfitrione di questa significativa missione culturale, nel decennale del terremoto, è Claudio Palmisano, foggiano di nascita ma aquilano d’adozione, pianistacompositore e commediografo, che l’ha promossa presso il Consolato Generale d’Italia a Montreal e l’Istituto Italiano di Cultura della bella metropoli del Quebec.

La console generale Silvia Costantini di tale evento ha voluto segnalare il rilievo, in una sua lettera inviata alle istituzioni aquilane e al presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, sottolineando l’attenzione che la comunità italiana di Montreal ha riservato alla ricorrenza del decimo anniversario del terremoto dell’Aquila, partecipando numerosa all’evento tenutosi in Consolato il 4 aprile scorso, commemorando le vittime con il toccante ricordo di quei tragici giorni attraverso la testimonianza dell’ingegner Claudio Palmisano.

In quella occasione, anche grazie ad un videomessaggio del presidente della Compagnia “Piccola Brigata”, il regista attore e scrittore Franco Narducci,  prese forma l’idea della missione in Canada della compagnia amatoriale aquilana. 

Tanto che il direttore dell’Istituto Italiano di Cultura D’Arelli, concludendo un commento sull’evento, scrisse qualche giorno dopo: “[…] L’Aquila è una nobile città, ricca di storia e civiltà, alla quale l’Istituto Italiano di Cultura di Montréal dedicherà in ottobre prossimo la XIX Settimana della Lingua Italiana nel Mondo (21-27 ottobre 2019), intitolata quest’anno “L’italiano sul palcoscenico”.

La compagnia teatrale “La Piccola Brigata”, istituita a L’Aquila nel marzo del 1950 e protagonista di oltre un centinaio di testi teatrali di autori italiani messi in scena in Italia e all’estero, presenterà a Montréal un’opera teatrale scritta da Franco Narducci e con la partecipazione di Claudio Palmisano.

L’evento sarà anche l’occasione per raccogliere fondi e promuovere così le attività culturali della stessa compagnia “La Piccola Brigata”, da un decennio priva di teatro, andato distrutto con il terremoto del 2009. 

"Bisogna dire che la Piccola Brigata troverà certamente un’accoglienza magnifica - si legge in una nota -, come di solito le comunità italiane all’estero riservano alle missioni culturali e istituzionali dalla madre Patria. Ma ancor più in questo caso, provenendo da L’Aquila, città diventata universale dopo il tremendo terremoto che la sconvolse il 6 aprile 2009, perché la vicinanza e l’affetto verso la nostra città sono state commoventi da ogni angolo del mondo, ma particolarmente dal Canada, dove le comunità italiane (abruzzesi in primis) delle grandi città hanno promosso nel Paese la raccolta di aiuti e stimolato l’iniziativa anche del Governo canadese".

"Si deve alla loro opera di sensibilizzazione - si legge ancora nella nota - una serie di iniziative di solidarietà verso le popolazioni colpite dal terremoto, e di interventi già realizzati, per diversi milioni di dollari canadesi.In Canada c’è una numerosa comunità italiana, cresciuta sensibilmente negli anni del secondo dopoguerra, stimata oltre il milione e mezzo di emigrati e oriundi, con le maggiori punte nelle province dell’Ontario e del Quebec".

"In particolare, a Montreal la collettività italiana residente è la terza del Nord Americain ordine di grandezza, dopo New York e Toronto, con 40mila iscritti all’anagrafe consolare e ben 350mila canadesi che dichiarano le proprie origini italiane". 

Ma veniamo ora al programma della missione della Compagnia teatrale “Piccola Brigata”.

Oltre vari incontri istituzionali e con esponenti delle associazioni locali, l’agenda prevede nel pomeriggio di giovedì 23 ottobre, presso Casa d’Italia a Montreal,una conferenza della professoressa Liliana Biondi, già docente di Critica letteraria dell’Università dell’Aquila, nell’ambito della XIX Settimana della Lingua Italiana nel mondo (21-27 ottobre 2019), sotto l’alto Patronato del presidente della Repubblica, dedicata al tema “L’italiano sul palcoscenico”.

Nel corso della serata anche i saluti ufficiali, la lettura dei messaggi delle istituzioni aquilane e regionali, la consegna degli omaggi di rappresentanza affidati dalla Municipalità aquilana, dalla Provincia e dalla Regione Abruzzo. 

Sabato 26 ottobre, alle 19.30, sarà il turno della Compagnia teatrale “Piccola Brigata”, che porterà sul palcoscenico del grande Teatro Rialto (Montreal, 5723 Avenue duParc) la commedia “Ve vòjoraccondà”, opera in dialetto aquilano in due atti per la regia di Franco Narducci, che è anche autore del testo.

Andranno in scena gli attori e interpreti Liliana Biondi (Rosa), Orietta Cardigno (Carmenella, Bbittina, Congetta, Linuccia), Daniela Cerasoli (Minicuccia,Rachele),Franco Narducci (Cesarino, Rafele, Peppe), Isabella Paiola (Rusinella, Stella), Giuseppe Narducci (‘Ndonio, Micchele), Mario Narducci (‘Ndonio, Tropea), Antonello Ranalli (Bignè, Zacchiele, Micchele), Gigliola Salandin (Congetta, Atelaita, Bbittina), Laura Volpe (Angilina, Preziosa, Maria), Giovanni Sfarra (Rafaele, Micchele), Silvia Volpe (Bbicetta, Maria). Musiche di Claudio Palmisano.

La rappresentazione s’avvale inoltre di Fausto Paglia e Giovanni Sfarra (video e luci), Marco Ponticelli (suono), Eleonora Ponticelli (costumi e trucco) e Luisella Mastrangelo (direzione di palcoscenico).

"Non mancherà, anche per questa memorabile missione densa di significati, l’emozione d’un ulteriore meritato successo per la gloriosa compagnia teatrale aquilana, ad onorare degnamente il suo 70esimo genetliaco - viene sottolineato - Ne saranno partecipi i nostri connazionali a Montreal - particolarmente i numerosi abruzzesi nel Quebec e in Ontario -, cui va la gratitudine dell’intera comunità aquilana, della Municipalità e della Regione Abruzzo, ma anche del nostro Paese, per l’onore che rendono alla loro terra d’origine. Infine, uno speciale ringraziamento va al Consolato Generale d’Italia a Montreal e all’Istituto Italiano di Cultura,che sono stati gli artefici di questa bella opportunità data alla Piccola Brigata". 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui