• Abruzzoweb sponsor

GIUSTIZIA E TRIBUNALI: 2.488 POSTI A TEMPO INDETERMINATO, AL VIA 2 CONCORSI PUBBLICI

Pubblicazione: 18 agosto 2019 alle ore 07:00

L'AQUILA - Due concorsi pubblici nell'area della giustizia, per 2.488 posti in Italia, che andreanno a rafforzare anche gli organici nei tribunali abruzzesi e dell'amministrazione penitenziaria.

Il primo riguarda 2.329 unità di personale non dirigenziale a tempo indeterminato per il profilo di funzionario, è stato indetto dal Ministero della giustizia. 

Il bando di concorso scade il 9 settembre. 

In particolare, si parla di 2.242 posti da funzionari giudiziari, 39 unità che andranno a ricoprire il ruolo di funzionari amministrativi nel Dipartimento per la giustizia minorile e di comunità e 20 funzionari dell'organizzazione e delle relazioni nei ruoli del dipartimento dell'amministrazione penitenziaria. 

È richiesta la laurea. 

Molti di questi posti saranno destinati ai tribunali e alle strutture abruzzesi, che da diverso tempo soffrono di una importante carenza di organico, ma non è stata ancora resa nota la ripartizione territoriale.

Oltre ai requisiti generali, cittadinanza europea, o permesso di soggiorno, o stato di protezione, idoneità fisica, godimento dei diritti civili e politici, non aver riportano condanne per reati che comportano l'interdizione dai pubblici uffici, bisogna essere in possesso di una laurea attinente alle materie giuridiche: scienze dei servizi giuridici; scienze dell'economia e della gestione aziendale; scienze economiche; scienze politiche e delle relazioni internazionali, oppure diploma di laurea in giurisprudenza, economia e commercio, scienze politiche.

Sono ammesse anche la lauree in sociologia, o ingegneria gestionale, o psicologia del lavoro e dell'organizzazione del lavoro.

Per tutti i titoli di studio richiesti e l'elenco dei requisiti, è bene consultare il sito del ministero della giustizia, oppure la Gazzetta ufficiale numero 59 del 26 luglio 2019. 

Il secondo concorso, per 159 posti da personale amministrativo, riguarda invece la giustizia amministrativa, Tar e Consiglio di Stato, la Corte dei conti e l'Avvocatura dello Stato. Questi organismi sono presenti, con i loro uffici, anche in Abruzzo. 

La scadenza è fissata al prossimo 2 settembre. I posti a concorso sono ripartiti come segue: 88 nella Giustizia amministrativa; 54 posti alla Corte dei Conti e 17 all'Avvocatura dello Stato.

In questo caso, oltre ai requisiti generici, occorre la laurea di primo livello in scienze dei servizi giuridici, oppure, scienze politiche, scienze dell'economia e della gestione aziendale, scienze economiche, scienze dell'amministrazione; oppure laurea magistrale in giurisprudenza, scienze dell'economia, scienze delle pubbliche amministrazioni, relazioni internazionali, scienze della politica, oppure un diploma di laurea vecchio ordinamento in materie analoghe. 

Anche in questo caso, è bene consultare il bando con l'elenco dei requisiti e dei titoli di studio richiesti direttamente sul sito www.giustizia-amministrativa.it (si trova sulla home page), sul sito della Corte dei conti o dell'Avvocatura dello Stato. è pubblicato, inoltre, sulla G.U (serie speciale) numero 61 del 2 agosto 2019.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui