• Abruzzoweb sponsor

FESTIVAL PARTECIPAZIONE: EVENTI CULTURALI E DIBATTITI CON URBAN CENTER

Pubblicazione: 05 luglio 2016 alle ore 12:41

L'AQUILA - L'associazione Urban Center prenderà parte al festival della Partecipazione che andrà di scena dal 7 al 10 luglio all'Aquila con un ricco programma di dibattiti, tavoli tematici partecipativi e incontri culturali.

Venerdì si aprirà il programma dibattendo, in Piazza della Partecipazione, una esperienza di “architettura partecipata” condotta in un quartiere di Roma, dove l’identità delle trasformazioni del territorio sono state ricercate a partire dai bisogni, dagli obiettivi e dalle azioni partecipative della cittadinanza; passando per un interessante “dialogo” su quale sarà il futuro del lavoro e su quale strategie puntare per affrontare il cambiamento,  la giornata sarà conclusa al Palazzetto dei Nobili con la presentazione di un libro che tratterà della partecipazione in relazione al dettato costituzionale.

Tema questo di stretta attualità e “fondativo” per l’UCAq, la cui peculiarità, nel panorama degli Urban Center italiani,  è proprio il voler operare in stretta armonia con le previsioni dei principi di sussidiarietà esposti agli art 114 comma 2; 117 comma 6 e 118 comma 4 della Costituzione.  

Sabato il programma continuerà con il primo Tavolo Tematico Partecipativo proposto alla città sul tema della rivitalizzazione dei nostri centri storici.

L’UCAq con questa prima “chiamata”, partendo dall’ascolto delle esigenze di tutti gli operatori sociali ed economici svilupperà un programma coordinato da sottoporre all’attenzione dei decisori pubblici per i successivi sviluppi programmatici e pianificatori.

Ancora un’ incontro culturale  col la presentazione di un interessante libro che non mancherà di suscitare ampi spunti e riflessioni, per concludere l’intensa giornata ponendo l’attenzione della cittadinanza sui problemi del mondo dell’Alzheimer e su cosa si potrebbe fare, già a partire dai luoghi pubblici e collettivi,  per stimolare le funzioni cognitive.

Domenica sarà il mondo dell’arte e della storia a dominare lo scenario. Nella mattinata  si dibatterà sui laboratori artistici, sulle scuole d’arte e sui musei, sulla partecipazione e cooperazione nel mondo dell’arte e degli artisti; nel pomeriggio, con la passeggiata lungo le mura cittadine prima e con l’incontro al Palazzetto dei Nobili poi, si narreranno le vicende delle mura urbiche da monumento dimenticato a simbolo della città che rinasce.  

Non da meno, questi giorni di festa, saranno utilizzati per attivare da parte dell’UCAq quei processi di ascolto e recepimento dei bisogni e delle aspettative di cui tutte le cittadine ed i cittadini vorranno farci partecipi, comunicando idee, suggerimenti, proposte per le nuove sfide future.

IL PROGRAMMA COMPLETO 

Venerdì 08 luglio 2016 

Dalle ore 10 alle ore 12 
1. Il cittadino come fatto urbano, Masterplan delle azioni di sussidiarietà. A cura dello Studio ADLM di Roma e dell'Associazione CITTÀ IBRIDA. 
Interverranno gli archh. Maurizio Moretti e Massimo Giammusso . 
" What place is this space? " - Fatto urbano è la differenziata condizione di cittadinanza che presuppone e precede ogni atto trasformativo per la rigenerazione dei fenomeni urbani e metropolitani. La città negli anni ‘60 recupera la propria identità attraverso l’analisi dei fattori storici e formali che la compongono. La città, esaurito il suo ciclo di crescita, oggi per trasformarsi, assume identità dai bisogni e dagli obiettivi di cittadinanza, non forma e spazio degli usi collettivi giustificano le scelte, ma azioni collaborative e partecipative che caratterizzano l’uso del territorio contemporaneo. 

Dalle ore 14 alle ore 16.30 
2. “Dialogo su Industry 4.0 e futuro del lavoro” 
Associazione Quattropuntozero 
Relatore e facilitatore: Fabrizio Coccetti 
I rapidi cambiamenti nei modi di produrre valore determinano implicazioni significative riguardo le competenze che le persone dovranno sviluppare per essere competitive sul mercato del lavoro. L’evento vuole generare un confronto sul lavoro emergente alla luce della quarta rivoluzione industriale “Industry 4.0”. L’evento è diretto a coloro che hanno interesse ad immaginare strategie per essere pronti ad accogliere le opportunità sottese ai cambiamenti in atto. 
Necessità: sedie e tabellone/lavagna 

Alle ore 19 presso il Palazzetto dei Nobili. 
3. “Sovranità popolare, partecipazione e metodo democratico fra utopia e illusioni costituzionali.” 
A cura dell’Associazione Bambini di ieri e di oggi. 
Introduce Walter Marcone. 
Interverranno l’autore Carlo di Marco e il Vice Sindaco Nicola Triguoggi. 
Presentazione del volume “Sovranità popolare, partecipazione e metodo democratico fra utopia e illusioni costituzionali. Dalla deriva dei partiti agli scenari del XXI secolo”. La sovranità del popolo nel moderno costituzionalismo , sembra oggi un inutile esercizio. Democrazia e partecipazione dei cittadini appaiono termini abusati per varie cause. Eppure nel moderno costituzionalismo hanno ancora un senso soprattutto per i giovani.

Sabato 9 luglio 2016 

Dalle ore 10 alle ore 12 
1. Tavolo Tematico “L’Aquila centro: modello di partecipazione per la rivitalizzazione dei nostri centri storici". 
Coordina Paolo Tella, socio dell’Urban Center L’Aquila. 
Interverrà Agostino del Re direttore del CNA. 
L’Urban Center, partendo dall’ascolto delle esigenze degli operatori, fornirà indirizzi per l’azione politica creando un modello replicabile. Dovremo raccogliere-analizzare-orientare le singole iniziative culturali ed economiche, trasformandole in un programma coordinato ad alto valore aggiunto. 

Dalle ore 16 alle ore 17.30 
2. Presentazione del Libro “Aguante Annibal” 
Interverranno l’autore Walter Miraldi e l’Assessore alla partecipazione Fabio Pelini. 
Reading a cura di Giulia Tomassi 
Dalle strade bagnate di una Roma anarchica e surreale, fino al cuore ventoso e profetico di Lisbona. Dalle fiamme del Sudamerica di lotta e di malinconia, alla santa e polverosa terra di Gerusalemme. Il viaggio del protagonista è un percorso ipnotico e incessante in cui si innestano personaggi delineati con forza primordiale e brutale o con delicatezza sfiorata e impalpabile consistenza. Tutte esperienze che lasciano segni indelebili, oppure che passano e se ne vanno. Può capitare di restare muti come una faretra vuota, di vivere un inferno di immeritate attese o di bere calvados in compagnia di una cantante di Fado. Può succedere di fare la guerra o di parlare con Giuda. 
L’assunto:ogni vita è quattro. La domanda:chi è Annibal? 
E il finale è un precipizio ineluttabile e già scritto. 

Dalle ore 18 alle ore 20 
3. “Alzheimer, esperienze di partecipazione in città” 
A cura di CreativaMente - Ci siamo anche noi - Caleidoscopio. 
Interverranno la Dott.ssa Roberta Bernardi, la Dott.ssa Daniela Fiorenzi, Luca Vittorini Francesca Miconi, Dott.ssa Lucia Serenella De Federicis 
- Ricordami! L’Alzheimer malattia che isola; 
- Ci siamo anche noi, la famiglia del malato di Alzheimer 
- Il Caffè Alzheimer, un’esperienza di condivisione 
L’iniziativa vuole far avvicinare la cittadinanza al mondo dell'Alzheimer, una malattia che porta alla progressiva perdita delle funzioni cognitive. Per queste persone la propria casa, prima luogo sicuro e confortevole, diviene luogo sconosciuto e pericoloso. Volti di familiari, prima evocativi di ricordi, divengono volti estranei e insignificanti. Ad oggi non ci sono cure farmacologiche in grado di fermare il progredire della malattia, tuttavia la stimolazione cognitiva rallenta la perdita delle funzioni cognitive attraverso l'esercizio delle stesse. Prendersi cura di un malato di Alzheimer comporta un carico assistenziale notevole, non facile da fronteggiare. La famiglia ha bisogno di supporto e confronto: la piazza del festival della partecipazione diviene così spazio nel quale poter esprimere le proprie emozioni, luogo di condivisione per elaborare soluzioni e favorire l'accettazione della nuova situazione. 

Domenica 10 luglio 2016 

Dalle ore 10 alle ore 12 
1. “Arte come scultura sociale” 
A cura dell’Associazione culturale Quarto di Santa Giusta e del MU.SP.A.C. 
Il presidente dell’Associazione Enrico Sconci, il prof. Franco Fiorillo, artista e docente del corso di Decorazione presso l’Accademia di Belle Arti dell’Aquila, insieme a altri docenti, studenti e artisti dell’Accademia, terranno un incontro dal titolo “Arte come scultura sociale”. Martina Sconci, direttrice del MU.SP.A.C. e docente di Storia dell’Arte presso l’Accademia di Belle Arti di Lecce, parlerà delle diverse mostre di arte contemporanea da lei curate nel corso degli anni. Si mostreranno opere e materiali, si parlerà di laboratori didattici e artistici, del rapporto tra scuola e museo, di progetti di mostre, delle “Scosse dell’Arte per riabitare e guarire”, di Arte e Partecipazione ma anche di Cooperazione, facendo riferimento ad alcune opere del grande artista tedesco Joseph Beuys. 

Dalle ore 17 alle ore 19 
2. “Lungo le mura della città” 
Passeggiata da porta Castello a porta Bazzano tra antiche porte e storie da una città. 
A cura di Archeclub L’Aquila e Urban Experience. 
Walkabout di Urban Experience, a cura di Carlo Infante, con Archeoclub. Un percorso lungo l’antica cerchia della città, seguendo il tracciato delle mura edificate già dal XIII secolo, guidati da Archeoclub, per un walkabout di Urban Experience che si rivelerà come un’occasione per riflettere sulla rigenerazione de L’Aquila. Si tratta di un’esplorazione urbana che coniuga cose semplici come passeggiate e conversazioni con le complessità inedite del performingmedia-storytelling, in cui la narrazione è inscritta nell’azione grazie al flusso radiofonico e all’instant blogging via twitter. La conversazione nomade, caratterizzata dall’ausilio di smartphone e cuffie collegate ad una radioricevente (whisper radio), permettono di ascoltare le voci dei walking-talking heads e repertori audio predisposti. Seguirà alle ore 19 un incontro presso il Palazzetto dei Nobili con Archeoclub L’Aquila “Le mura dell’Aquila da monumento dimenticato a simbolo della città: un percorso partecipativo”. Evento con prenotazione: massimo 40 partecipanti



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2020 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui