• Abruzzoweb sponsor

FASE 3: MAGAI, ''APERTI SOLO 2 AMBULATORI SU 3 E SI LAVORA AL 50 PER CENTO''

Pubblicazione: 05 luglio 2020 alle ore 14:39

L'AQUILA - Da quelle per il diabete a quelle per il cuore, riprendono le visite specialistiche sul territorio ma con troppa lentezza. "Solo 2 ambulatori su 3 sono aperti e si lavora al 50% delle potenzialità per rispettare norme di sicurezza".

Troppo poco per far fronte ai "quasi 14 milioni di visite ambulatoriali e 12 milioni di esami diagnostici saltati a causa della pandemia". A spiegarlo all'ANSA è Antonio Magi, segretario del Sindacato unico di medicina Ambulatoriale Italiana (Sumai - Assoprof). La situazione "cambia molto da regione a regione, da Asl a Asl e da distretto e distretto. Va meglio in Veneto e peggio in molte regioni del Sud Italia", spiega.

L'emergenza Covid-19, prosegue Magi, "ha messo in evidenza difetti strutturali e problemi organizzativi". Inoltre, a rendere più lento il recupero, la necessitò di farlo a ritmi più lenti per lasciare tempo per sanificazione ed evitare assembramenti tra i pazienti in sala d'attesa. Per affrontare, nella Fase 3, questa grande mole di arretrati, osserva Magi, nella va potenziato il numero di ore di specialistica sul territorio.

"Ad oggi, gli specialisti ambulatoriali in Italia sono circa 20.000, dai cardiologi ai diabetologi, dagli pneumologi agli oculisti. Tuttavia, secondo la convenzione prevista con il Servizio Sanitario Nazionale, lavorano in media 20 ore a settimana. Un monte di ore che, soprattutto in questo momento, andrebbe portato necessariamente a 38". 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2020 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui