• Abruzzoweb sponsor

ELEZIONI SULMONA: LA BASE DEL PD ROMPE LE RIGHE E SOSTIENE DI MASCI

Pubblicazione: 30 aprile 2016 alle ore 11:45

di

SULMONA - Il Pd rompe le righe a Sulmona (L'Aquila) e decide di sostenere la candidatura a sindaco di Bruno Di Masci.

La base del partito, che resta commissariato dopo la caduta del sindaco Pd Peppino Ranalli, mandato a casa con due anni di anticipo dalle determinanti dimissioni proprio dei due consiglieri dem Alessio Di Masci (figlio di Bruno) e Fabio Ranalli, ha scelto per acclamazione di affidarsi all'ex presidente della Provincia, che ha il sostegno già di 8 liste in vista delle elezioni del prossimo 5 giugno.

"Il Pd non correrà con il simbolo e non sarà presente alle elezioni, quindi gli iscritti erano stati lasciati liberi, ma la quasi totalità di essi si è schierata con Di Masci, che è l'unico candidato sindaco iscritto al Pd, tuttavia potrà esserci qualche iscritto che si candida in altre liste", spiega ad AbruzzoWeb Amedeo Fusco, commissario del circolo insieme al segretario regionale Marco Rapino, che ieri ha disertato il plenum peligno, a quello provinciale Mario Mazzetti e all'ex vice presidente del Consiglio regionale Giovanni D'Amico.

"Ieri abbiamo assistito ad un momento bellissimo di confronto politico nel quale si è distinta per qualità di proposte Stefania Pezzopane", aggiunge Fusco, per il quale non è affatto una sconfitta il fatto che la base del partito, al di là di ogni imposizione che arriva dal livello regionale del partito, decida ancora una volta di affidarsi ad uno dei registi della recente crisi del Comune, già sindaco ed ex consigliere regionale.

"Per il Pd è un momento politico, guai a quei partiti che vivono di vittorie o sconfitte effimere - dice Fusco - è un momento, per me non è una sconfitta perché il partito resta commissariato, è un momento della storia del Pd".

"Guardiamo al futuro, sono un renziano fuori orario ma nei momenti di crisi spesso ci si rivolge all'esperienza, come accadde ad esempio con la conferma di Giorgio Napolitano che con una rottura della consuetudine costituzionale fu rieletto alla presidenza della Repubblica.

"Sono stati mesi difficili, molti errori sono stati fatti, ma per il bene di Sulmona è necessario superare questa crisi assurda. Non ci sono altri candidati del Pd nonostante le sollecitazioni fatte a più d'uno - ha scritto su Facebook la Pezzopane - Io sono una dirigente del Pd, componente della direzione nazionale e sono tenuta a sostenere l'unico candidato del Pd in corsa. Bruno ha fatto già tutto nella sua vita politica e fare il sindaco per lui non sarà un trampolino per altri obiettivi, sarà un servizio per la sua comunità. In bocca al lupo".



© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI:

SULMONA: DI MASCI, ''SENZA PD NON MI CANDIDO''; ''IO REGISTA CRISI? SONO L'ULTIMO DEI MOHICANI!''

di Marco Signori
SULMONA - "Voglio la designazione da parte del mio partito, il 29 si riunisce l'assemblea degli iscritti dalla quale mi aspetto di essere indicato quale candidato sindaco, in caso contrario le 8 liste che abbiamo preparato... (continua)

ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2020 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui