• Abruzzoweb sponsor

ELEZIONI REGIONALI: FEBBO (FI), ''ABRUZZO A FDI, LOGICHE DI COALIZIONE, UNITI VINCIAMO''

Pubblicazione: 21 settembre 2018 alle ore 18:52

Mauro Febbo

L'AQUILA - "Nell'ambito di una coalizione c'è una ripartizione, se la decisione viene demandata a un tavolo nazionale ci sono delle logiche e le logiche dicono questo". 

L'unico a parlare tra i forzisti, in una giornata di tensione per la scelta di ieri del tavolo nazionale di centrodestra di assegnare a FdI l'Abruzzo, al voto il 10 febbraio prossimo, è il consigliere regionale Mauro Febbo. 

Questo nella ripartizione delle regioni dove si voterà nel 2019, oltre all'Abruzzo Basilicata, Piemonte e Sardegna.

L'esponente azzurro, insieme al sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, e all'altro consigliere regionale Paolo Gatti tra i papabili alla presidenza, inseriti anche nel sondaggio che termina proprio oggi, smorza le polemiche annunciando la sua corsa a consigliere. 

"Quel che mi interessa sottolineare è che il centrodestra va unito e quindi vinciamo - aggiunge Febbo - Come avevo detto, io mi ricandido al Consiglio, sono soddisfatto che il partito mi avesse indicato tra i possibili candidati alla presidenza, ma mi ricandido comunque consigliere e sono convinto del risultato". 

"Se la decisione è ben digerita? A ottobre compio 60 anni, sono nel Movimento sociale da quando avevo 12 anni, so bene come funzionano queste cose. Si vede che la Meloni ha delle ambizioni legittime, così come sono legittime quelle degli altri, ed è stata fatta una valutazione. Ma il centrodestra unito stravince" conclude Febbo. (m.sig.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui