• Abruzzoweb sponsor

L'ELENCO COMPLETO DI TUTTI GLI ELETTI PER IL RINNOVO DEI TRE CONSIGLI; FEBBO, ''A CHIETI BOCCIATO PRESIDENTE PUPILLO; PEPE, '' A TERAMOCENTROSINISTRA UNITA TIENE''; A PESCARA DETERMINANTE LISTA ANTI-PD DELL'EX ASSESSORE DONATO DI MATTEO

ELEZIONI PROVINCIALI: FINISCE PARI A TERAMO E CHIETI, CENTRODESTRA VINCE A PESCARA

Pubblicazione: 01 aprile 2019 alle ore 15:51

CHIETI - Sei pari tra centrodestra e centrosinistra, sia nelle elezioni per il rinnovo del consiglio provinciale di Teramo sia per quello di Chieti. Il centrodestra vince invece in provincia di Pescara, 6 a 4 contro un centrosinistra che ha pagato la froda ispirata dall'ex assessosre regionale Donato Di Matteo, e dal coordinatore di “Democratici e Popolari per l’Abruzzo” Licio Di Biase.

Questo il responso delle urne, per il rinnovo dei tre consigli provinciali abruzzesi, che dopo la riforma Delrio, che li ha declassati ente di secondo livello, avvengono ogni due anni. A votare solo sindaci e consiglieri comunali, e la loro preferenza ha maggior peso in base alla popolazione del comune di provenienza.  Il presidente viene letto ogni quattro anni. A Teramo il 31 ottobre scorso ha vinto il sindaco di centrodestra di Notaresco, Diego Di Bonaventura, a Chieti il sindaco di centrosinistra di Lanciano Mario Pupillo,  a Pescara  il sindaco di centrodestra di Collecorvino, Antonio Zaffiro. Nessuno di loro percepisce indennità, ma solo modesti rimborsi spesa per gli spostamenti.

L'esito del voto a di Teramo è stata accolto dal centrosinistra come buona notizia, che soprattutto nelle aree interne riesce a invertire il trend elettorale, rispetto agli ultimi appuntamenti alle urne.  A Chieti ad esultare è invece il centrodestra, che ha letto nel responso delle urne un arretramento e una boccatura dell'amministrazione Pupillo. 

In provincia di Teramo hanno votato 497 sindaci e consiglieri, su 580 aventi diritto. Nel 2017 avevano votato in 506, con una percentuale di affluenza dell’88%.

I nomi dei consiglieri entranti in consiglio per l’unica lista di centrosinistra, “La casa Dei Comuni” sono i consiglieri comunali Graziano Ciapanna, Martina Maranella e Graziella Cordone di Teramo, Mauro Scarpantonio, di Controguerra, Vincenzo Di Marco di Castellalto, e Marco Angelini di Roseto degli Abruzzi.

La lista del centrodestra “La forza del territorio” ha eletto 4 consiglieri: Gennarino di Lorenzo, di Civitella del Tronto, Alessandro Recchiuti, di Roseto degli Abruzzi, Luca Frangioni, di Torano Nuovo e Beta Costantini, di Silvi.

La lista “Il Territorio e la Gente” ha eletto i consiglieri comunali Lanfranco Cardinale, di Tortoreto, Domenico Pavone, di Atri

Anche in provincia di Chieti la competizione è finita in parità: 6 al centrodestra e 6 al centrosinistra. Su 1.248 amministratori locali sono andati a votare in 805, il 64.5% degli aventi diritto. 

La lista di centrosinistra "Provincia Unita", ha eletto i sindaci Arturo Scopino, Montelapiano, e Massimo Tiberini, Casoli, i consiglieri comunali Gabriele Paolucci, Lanciano, Luca Paolucci, Francavilla, Vincenzo Sputore e Nicola Tiberio, di Vasto.

La lista "Centrodestra per la Provincia" ha eletto Gabriele Di Bucchianico, consigliere comunale di Lanciano, Fabrizio Leonzio, Ortona, Elisa Marinelli, San Salvo, Efrem Martelli, San Giovanni Teatino,  Graziano Marino e Emiliano Vitale, di Chieti.

Esito scontato per le elezioni del consiglio provinciale di Pescara, nel solco di quanto già avvenuto per l’elezione del presidente.

Determinante la divisione nel centrosinistra, in quanto Donato Di Matteo e Licio Di Biase hanno promosso una lista civica in antitesi con la lista di centrosinistra targata Partito democratico. 

Il centrodestra, con la lista “Forze di libertà”  ha eletto i consiglieri comunali Alessio Orlando, Collecorvino, Monica Ciuffi, Cepagatti, Pierpaolo Pace, Spoltore, Davide Berardinucci, Pianella, Giuseppina Tulli ed Emidio Camplese, Penne.

 Quattro i rappresentanti del centrosinistra: Domenico Vespa, sindaco di Villa Celiera, i consiglieri Stefano Casciano, Pescara,  Lino Ruggiero, Montesilvano, Francesca Sborgia, Spoltore.

Due i rappresentanti della civica di Di Matteo e Di Biase: Nunzio Di Donato, sindaco  di Pescosansonesco e Moriondo Santoro, consigliere comunale a Popoli.

Sul sito della Provincia non è riportato il numero dei votanti.

LE REAZIONI

PROVINCIALI CHIETI: FEBBO E D'AMARIO, "BOCCIATURA PER PUPILLO"

"Il risultato per il rinnovo del Consiglio Provinciale di Chieti certifica una sonora bocciatura all'operato del Presidente Pupillo e dimostra inoltre come sia cambiato il vento a favore di una classe dirigente politica di centrodestra".

Questo il commento dell'assessore regionale di Forza Italia Mauro Febbo e del consigliere regionale Daniele D'Amario che in nota congiunta dichiarano quanto segue: "L'elezione di ben sei consiglieri di centro destra su dodici all'interno del Consiglio Provinciale dimostra di quanto è cambiato lo scenario politico all'interno delle amministrazioni e nel nostro territorio nonostante il centrosinistra con il voto ponderato sia ancora ampiamente maggioranza. Questo significa che gli amministratori hanno deciso di voltare pagina attraverso gli uomini e le donne di centrodestra.

Nella precedente elezione con le nostre liste siamo riusciti ad eleggere solo tre consiglieri provinciali dichiaratamente e marcatamente di centrodestra. Quindi – continuano Febbo e D’Amario - raggiungendo l'ottimo risultato con oltre il 49% dei voti abbiamo centrato un vero e proprio pareggio stravolgendo l'assetto in Consiglio provinciale dove da domani i neo consiglieri porteranno idee, proposte ed iniziative da realizzare. Pertanto il Presidente Pupillo, che esce fortemente ridimensionato, sulle scelte amministrative e decisioni politiche da attuare in Provincia di Chieti deve necessariamente confrontarsi con i sei consiglieri di centrodestra che sono e rappresentano".

PROVINCIALI TERAMO, PEPE, ''AFFERMAZIONE DI UN CENTROSINSITRA UNITO E COESO" 

“Il centrosinistra teramano ha dimostrato, ancora una volta, che quando corre unito e coeso è in grado di centrare importanti risultati che gli consentiranno di lavorare per il bene del territorio e al di là dei colori e degli schieramenti politici” 

Ad affermarlo il consigliere regionale e vice-capogruppo del Pd in Regione Abruzzo, Dino Pepe.

"Il risultato maturato in queste elezioni provinciali ha un valore importantissimo, infatti in un momento storico in cui il centrodestra appare più forte siamo riusciti a eleggere 6 consiglieri provinciali, di cui due sono giovani donne, dimostrando come da queste elezioni possa e debba ripartire la rinascita della nostra coalizione in vista delle prossime amministrative”.

"Un grosso in bocca al lupo va ai sei consiglieri eletti nella Lista Unitaria “La Casa dei Comuni”,  espressione dell’intero territorio, un grazie di cuore agli altri componenti della Lista che si sono messi a disposizione e hanno lavorato per rendere forte e competitiva la stessa. Con loro voglio ringraziare il Segretario Regionale del Pd, Renzo Di Sabatino, ed il Segretario Provinciale del Pd, Gabriele Minosse, per l’impegno profuso in questa delicata fase storica”.

PROVINCIALI TERAMO: PAGANO E FANINI, ''PREMIATA FORZA ITALIA''

"Esprimiamo soddisfazione per l’esito delle elezioni provinciali e ci congratuliamo con i neo eletti di Forza Italia Lanfranco Cardinale di Tortoreto e Domenico Pavone di Atri, augurando loro buon lavoro, sicuri che sapranno rappresentare e tutelare al meglio le istanze di tutto il territorio teramano".

Così il coordinatore regionale e senatore di Forza Italia Nazario Pagano e il coordinatore Provinciale Vincent Fanini.

"Rivolgiamo un particolare ringraziamento al Sottosegretario della Regione Abruzzo Umberto D’Annuntiis, a Gabriele Astolfi e Mario Cozzi, a tutti i candidati, a tutti coloro che hanno collaborato attivamente con la nostra lista per l’ottimo lavoro di squadra, portato a compimento con impegno e dedizione. Infine, non possiamo non ringraziare i nostri amministratori/elettori per la fiducia ripostaci, soprattutto, per aver apprezzato la nostra iniziativa ed azione politica, come sempre all’insegna della coerenza e della linearità".       

PROVINCIALI TERAMO: IDEA, "SODDISFAZIONE PER COSTANTINI, PREMIATI RADICAMENTO E SERIETA'"

"Idea esprime grande soddisfazione per l’elezione di Beta Costantini, esponente del partito, al consiglio provinciale di Teramo. Un risultato importante, che premia il radicamento, la serietà delle proposte, la credibilità delle persone”.

Per il senatore Gaetano Quagliariello, presidente nazionale di Idea, "il successo raggiunto intorno a Beta e al nostro progetto dimostra ancora una volta che c’è un grande spazio politico, nel centrodestra, per costruire qualcosa di nuovo a partire dal territorio".

"Il percorso continua, a cominciare dalle prossime amministrative – aggiunge il coordinatore provinciale Vincenzo Viola - e da un’opera di attenzione e di rilancio per la nostra terra”. A Beta Costantini, da parte di “Idea” i migliori auguri di buon lavoro".

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI:

PROVINCIALI CHIETI: FEBBO E D'AMARIO, ''BOCCIATURA PER PUPILLO''

CHIETI - "Il risultato per il rinnovo del Consiglio Provinciale di Chieti certifica una sonora bocciatura all'operato del presidente Pupillo e dimostra inoltre come sia cambiato il vento a favore di una classe dirigente politica di... (continua)

ELEZIONI PROVINCIALI PESCARA: VINCE CENTRODESTRA, TUTTI GLI ELETTI

PESCARA- Esito scontato per le elezioni del consiglio provinciale di Pescara, nel solco di quanto già avvenuto per l’elezione del presidente. Determinante la divisione nel centrosinistra, in quanto l'ex assessore regionale Donato Di Matteo e Licio Di... (continua)

ELEZIONI PROVINCIALI TERAMO: FINISCE PARI TRA CENTRODESTRA E CENTROSINISTRA, GLI ELETTI

TERAMO - Sei consiglieri al centrosinistra, sei alle due liste del centrodestra. E' finita in parità l'elezione per il rinnovo del Consiglio Provinciale di Teramo, guidato dal sindaco di centrodestra di Notaresco, Diego Di Bonaventura. Una buona... (continua)

PROVINCIALI TERAMO: PEPE, ''AFFERMAZIONE DI CENTROSINISTRA UNITO E COESO''

TERAMO - "Il centrosinistra teramano ha dimostrato, ancora una volta, che quando corre unito e coeso è in grado di centrare importanti risultati che gli consentiranno di lavorare per il bene del territorio e al di... (continua)

ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui