• Abruzzoweb sponsor

CORONAVIRUS:ALTRI 12 POSTI TERAPIA INTENSIVA AL MAZZINI, DG TRANQUILLIZZA IMPENNATA CONTAGI

Pubblicazione: 29 marzo 2020 alle ore 21:36

L'ospedale di Teramo

TERAMO - Da domani saranno attivi presso il terzo Lotto dell'ospedale "Mazzini" di Teramo ulteriori 12 posti di terapia intensiva per pazienti covid. 

Lo rende noto il direttore generale facente funzione della Asl provinciale di Teramo, Maurizio Di Giosia, nel fare, in una lettera aperta, il punto della situazione sui contagi nel suo territorio alla lode della impennata degli ultimi giorni.

Di Giosia ha chiarito i particolari delle positività in ospedale di due pazienti asintontamatici che hanno portato alla chiusura dei reparti di Oncologia e Medicina donne. Il manager annuncia la riapertura dopo la sanificazione.

"Nei presidi no covid prosegue la rimodulazione organizzativa con accorpamento e riduzione dei posti letto delle aree mediche e chirurgiche per recuperare personale da poter utilizzare per l'emergenza - spiega nella lettera -. In accordo con Regione Abruzzo, nell'ospedale COVID di Atri, sono stati aumentati i posti di Terapia Intensiva (fino ad 11) ed i posti letto di medicina COVID (fino a 70). Da domani saranno disponibili a Teramo ulteriori 12 posti di terapia intensiva per pazienti covid. A Teramo sono assicurate tutte le urgenze per le discipline Cardio-Toraco-Vascolari e Neurochirurgiche, eccellenze di riferimento per tutta la rete Regionale con percorsi COVID dedicati".

Nel ringraziare il persionale Di Giosia chiarisce che "siamo costantemente impegnati nell'affrontare l'altra emergenza dei Dispositivi di Protezione Individuale per i nostri operatori e per i pazienti (tute, mascherine FFp2, FFP3, camici visiere ed occhiali protettivi …), non solo a livello nazionale e con la Protezione Civile ma anche a livello internazionale per fronteggiare il fenomeno di pirateria che purtroppo imperversa nelle frontiere". Il manager fa sapere che sono state attivate le 4 Unità Speciali di Continuità Assistenziale (Usca) che "nella prossima settimana saranno operative con modalità progressiva con medici e infermieri che si recheranno al domicilio dei pazienti positivi che non necessitano di ricovero ospedaliero per assicurare la continuità assistenziale in rete con i Medici di Medicina Generale".



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2020 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui