• Abruzzoweb sponsor

ATRI: REGIONE ABRUZZO DICE NO AD AMPLIAMENTO DISCARICA, ESULTANO SINDACI E LEGA, 'PASSO DECISIVO'

Pubblicazione: 28 settembre 2019 alle ore 15:52

TERAMO - Il servizio gestione rifiuti della Regione Abruzzo ha espresso parere negativo all’ampliamento, di circa 360 mila metri cubi, della discarica Santa Lucia di Atri, in provincia di Teramo.Un intervento che aveva indotto le comunità locali ad alzare le barricate, perchè ritenuto devastante per l'agricoltura e i turismo del cmprensorio.

Ad esultare alla notizia, gli ammistratori locali contrari all'intervento e il consilgiere regionale della Lega Emiliano Di Matteo.

"Un passo avanti decisivo – commenta il sindaco di Atri Piergiorgio Ferretti - e sento di ringraziare l’assessore regionale Nicola Campitelli che ha saputo ascoltare le sollecitazioni provenienti dal nostro territorio. Sento altresì di precisare che l’importante risultato arriva dall’impegno profuso dall’assessora del Comune di Atri Mimma Centorame che ha portato all’attenzione dei massimi vertici l’importanza della problematica ed è stata per me una guida fondamentale. Estendo il mio profondo ringraziamento al comitato antidiscarica Santa Lucia nella persona del rappresentante Ilaria De Lauretis che con grande professionalità porta avanti questa battaglia da anni, la Riserva Naturale Regionale Oasi WWF dei Calanchi di Atri nella persona del direttore Adriano De Ascentiis, il presidente della ASP Roberto Prosperi e tutti gli altri attori che oggi si sentono soddisfatti da questo parere. Un sentito ringraziamento lo porgo anche al consigliere regionale Emiliano Di Matteo che ha dimostrato profonda sensibilità all’appello della nostra comunità già provata dalle vicende della vecchia discarica e lo estendo anche al gruppo della lega Atri nella personale del referente Luigi Collevecchio che ha da subito assunto un atteggiamento di difesa degli interessi atriani e auspico che sia l’inizio di una fattiva collaborazione anche per le altre delicate questioni".

"Mi sono reso protagonista - scrive in una nota stampa il consigliere Regionale della Lega Di Matteo - prosegue il consigliere- di un percorso di ascolto di tutte le parti in causa: dall'amministrazione comunale di Atri alle associazioni ambientaliste, passando per la collaborazione con la locale sezione della Lega. In seguito a questi incontri, dopo aver studiato il progetto e verificatone gli ostacoli e le problematiche per i cittadini di Atri, ho chiesto un incontro all'assessore regionale Nicola Campitelli, che ringrazio per essersi messo a disposizione, con il quale abbiamo espresso le nostre perplessità e le criticità insuperabili legate al progetto di ampliamento della discarica".

"Esprimo soddisfazione per il metodo di lavoro, oltre che per l'importante vittoria per la città di Atri, ringraziando l'assessore Campitelli, l'amministrazione cittadina e la Lega di Atri che aveva abbracciato con fermezza questa battaglia, dimostrando che per noi il rispetto dei territori è prioritario. Siamo al servizio delle comunità che viviamo".

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui