• Abruzzoweb sponsor

CORONAVIRUS, SINDACI LEGA ABRUZZO: 'CONTE SCARICA PROBLEMI AI COMUNI MA NON I SOLDI'

Pubblicazione: 29 marzo 2020 alle ore 14:50

L'AQUILA - “False aspettative dal premier Giuseppe Conte che seguita, imperterrito, a portare la bandiera dello scaricabarile, non pago del caos generato dall’incapacità di approvvigionamento circa i dispositivi di protezione per il personale medico,  scaricando la responsabilità ai governatori. Un unico dato certo: l’Italia ha superato i diecimila morti e ha migliaia di persone rimaste senza lavoro che non possono provvedere alle esigenze primarie delle loro famiglie". 

Così in una nota i sindaci e gli amministratori della Lega Abruzzo.

"Allo slogan del premier la risposta dei territori è: adesso, passa la patata bollente ai noi sindaci, povere sentinelle, senza aggiungere un centesimo in più perché i 4 miliardi e 300 milioni, tanto decantati, non sono altro che l’anticipo che lo Stato deve ai comuni per il fondo di solidarietà comunale alimentato dagli enti stessi, grazie ai quali riescono a chiudere il bilancio e a garantire i servizi essenziali. Va sottolineato che nel precedente governo la Lega aveva fatto arrivare la stessa cifra senza essere che ci fosse emergenza. È chiaro che, con i fatidici 400 milioni ,che sono comunque una ulteriore anticipazione del fondo di solidarietà da rimborsare non si sa bene con quali risorse, suddivisi per tutte le amministrazioni comunali , non si potrà certo far fronte alla richiesta di liquidità di chi non ha più entrate ... L’ennesimo flop a danno dei cittadini”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2020 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui