• Abruzzoweb sponsor

UNDERCOVER COLORS: LO SMALTO ANTISTUPRO CHE CAMBIA COLORE

Pubblicazione: 29 agosto 2014 alle ore 19:19

UndercoverColors4

CHARLOTTE - Uno smalto che cambia colore  se viene a contatto con un liquido contenente la droga dello stupro o Ghb. 

Si chiama Undercover Colors ed è stato ideato da quattro studenti dell’Università del North Carolina con conoscenze in campo farmacologico e cosmetico che hanno voluto provare un approccio creativo alla lotta contro le violenze sessuali.

Il team di lavoro sulla pagina Facebook ha voluto ricordare che “in America, il 18% delle donne ha subito una violenza sessuale durante la propria vita. Sono le nostre figlie, le nostre fidanzate e le nostre amiche. Il nostro intento è quello di sviluppare tecnologie che consentano alle donne di proteggersi da questo crimine odioso e silenziosamente dilagante”. 

Rimangono comunque con i piedi per terra i quattro studenti, il prodotto, infatti, è ancora in fase di studio e che ci vorrà del tempo per portare a termine i test e per perfezionare il prototipo prima di mettere questo smalto in commercio. 

“Il prodotto non è ancora in vendita. Siamo nei primi anni di sviluppo del nostro smalto. Una delle nostre principali priorità è garantire lo sviluppo di un prodotto che sia efficace contro un set completo di sostanze prima di rilasciarlo”, si legge ancora sulla pagina.

Vista la grande risposta da parte dell’opinione pubblica i ragazzi hanno organizzato sulla pagina internet http://undercovercolors.com/undercover-colors--support-us.html una raccolta fondi per supportare economicamente e aiutare a velocizzare la loro ricerca.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui