E' LA STAMPA BELLEZZA! MESE PER MESE,
IL 2017 DELLE NOTIZIE CON ABRUZZOWEB

Pubblicazione: 31 dicembre 2017 alle ore 10:07

Humphrey Bogart nei panni di Ed Hutchinson, direttore di The Day nel film ''L'ultima minaccia''
di

L’AQUILA - Terremoti, nevicate, incendi: un anno di supplizi, questo 2017 che va in archivio oggi, con vittime e sofferenze in un Abruzzo messo ancora una volta a durissima prova dalla natura, ma spesso con lo zampino dell’uomo.

L’inizio e la metà dell’anno sono stati funestati dalla corsa ai salvataggi ove possibile, al pianto delle vittime, alle interrogazioni delle istituzioni e della popolazione su come ripartire; ma alla fine la vita ha trovato una strada e la speranza ha finito per prevalere, con l’auspicio che il 2018 riservi migliori accadimenti.

È stato un anno importante per la politica, con molte sorprese nel voto amministrativo e l’accensione dei motori per quello nazionale, con la fine della legislatura e l’inizio del “toto” che fa da preludio alla campagna elettorale e al voto del prossimo marzo.

L’Aquila continua a ricostruirsi pezzo a pezzo, Pescara si interroga su quello che sarà dopo la fusione con Montesilvano e Spoltore, Teramo perde il sindaco e Chieti incrocia le dita sperando nel detto ‘niente nuove buone nuove’. Le altre provano a cavarsela.

Meno bene va al pezzo abruzzese del Centro Italia colpito dalle scosse più di recente, dove pure si installano moduli provvisori e si programma il restauro delle abitazioni.

Un anno difficile che, per San Silvestro, questo giornale ha voluto condensare e ricordare, raccogliendo ben 108 tra gli articoli più letti mese per mese e le notizie più importanti avvenute e pubblicate.

I pezzi che hanno colpito di più, che hanno incuriosito, approfondito, sono stati condivisi e commentati, apprezzati o magari discussi. Quelli, in definitiva, che avete scelto voi. Buona lettura e buon anno dalla redazione!

GENNAIO

L’inizio dell’anno è angoscioso, con una serie di terremoti ripetuti sotto la neve, il 18 gennaio, che scatenano il panico tra la popolazione.

Una fase difficilissima che si aggrava con la tragedia di Rigopiano: nel crollo dell’hotel in alta montagna sepolto da una slavina muoiono 29 persone mentre altre vengono salvate.

E ancora la cappa di sofferenza si aggrava con il tragico schianto di un elicottero del 118 che tornava da una missione di soccorso, con 6 vittime a bordo.

Un’angoscia che aumenta con i “vaticini” della commissione Grandi rischi, proprio quell’organismo accusato di aver rassicurato gli aquilani prima del 6 aprile 2009, e che stavolta profetizza un possibile terremoto di magnitudo 6-7, con possibile “rischio Vajont”, poi smentito, sulla diga di Campotosto.

Anche nell’intervista esclusiva ad AbruzzoWeb il responsabile del servizio sismico ribadisce il rischio potenziale.

FEBBRAIO

Febbraio è il mese che dà il via alla maxi inchiesta della procura della Repubblica dell’Aquila sugli appalti della Regione Abruzzo, con una trentina di indagati in svariati fronti, a partire dal governatore, Luciano D’Alfonso.

In Regione, intanto, dopo i prepensionamenti si integrano gli organici con una prima campagna di 34 assunzioni che AbruzzoWeb seguirà per filo e per segno anche nei mesi seguenti.

Un caso di cronaca agghiacciante avviene a Vasto, dove l’uomo che aveva perso la moglie in un incidente stradale uccide a colpi di pistola l’investitore e poi va a costituirsi.

Sembra tramontare il sogno del Parco regionale della Costa dei Trabocchi, con la Corte Costituzionale che stabilisce che l’amministrazione regionale non potesse crearlo, essendo una competenza dello Stato.

In ambito sportivo, per provare a dare una sterzata alla terribile stagione di serie A, il Pescara cambia allenatore e richiama Zdenek Zeman, con l’idea di programmare anche la successiva.

All’Aquila in ricostruzione si registra una nuova ondata di fughe di residenti grazie al perverso meccanismo della cosiddetta abitazione equivalente.

MARZO

Esce nelle sale il nuovo film di Maccio Capatonda, l’attore chietino che rilascia a questo giornale una sfiziosa intervista.

Bufera all’Università “D’Annunzio” con l’interdizione di rettore e direttore nell’ambito di un’inchiesta giudiziaria, accidente che accelererà la successiva sostituzione dei vertici.

La realizzazione del tunnel dei sottoservizi nel centro dell’Aquila può causare nuovi danni ai palazzi già ricostruiti? Anticipando la notizia, questo giornale per primo pone la domanda.

Il mondo dell’università aquilano e dei giovani è scosso dal suicidio di Veronica Gaia Di Orio, figlia dell’ex rettore Ferdinando. A nome della giovane nascerà anche una fondazione benefica.

Sempre nel capoluogo, fa discutere la vicenda di un cassiere infedele della Bper scoperto dopo aver svuotato i conti correnti dei clienti, mentre andando a notizie più positive cominciano le riprese della fiction di Rai 1 sul post-sisma 2009.

Una splendida esibizione in tv a Italia’s got talent della teatina Greta Giampietro mentre sul Monte Cagno viene scoperta un’orma di dinosauro alla “Jurassic Park”.

Si comincia a parlare anche di elezioni amministrative, con il primo evento pubblico di quello che sarà il futuro sindaco aquilano, Pierluigi Biondi.

APRILE

Imprescindibile notizia d’aprile, l’unica “fake news” che si concede AbruzzoWeb, la candidatura-bufala di Francesca Pascale proprio a primo cittadino aquilano.

Quanto alle elezioni vere, si celebrano le primarie del centrosinistra aquilano con 10 mila votanti a investire Americo Di Benedetto candidato sindaco.

In ambito regionale, arriva finalmente la pubblicazione del bando “Fare Centro" per ripopolare i centri storici delle zone terremotate nel 2009.

E con l’ottavo anniversario del sisma, questo giornale ripropone il proprio speciale con numeri e storie, su tutte quella delle diciottenni divise tra la città che era e quella che sarà.

Con l’ennesima sconfitta, nonostante l’arrivo di Zeman, viene sancita la matematica retrocessione in serie B del Pescara Calcio.

MAGGIO

Cambia pelle l’Università di Chieti-Pescara: Sergio Caputi viene eletto nuovo rettore e, qualche mese più tardi, Giovanni Cucullo nominato direttore generale.

Sulle assunzioni in Regione AbruzzoWeb va a fondo, con la pubblicazione di una dettagliata “parentopoli” che fa discutere tutti.

Il bene più prezioso, l’acqua del Gran Sasso, viene dichiarata non potabile nel Teramano mentre emana cattivo odore nell’Aquilano, riaccendendo le polemiche ambientaliste sulla coabitazione con i laboratori di fisica.

Anche in Abruzzo Matteo Renzi si impone alle primarie da segretario nazionale del Pd, con alcune variazioni sul tema come all’Aquila.

La regione è anche quella degli sprechi, delle incompiute, come una strada per tagliare il percorso L’Aquila-Pescara di soli 6 ma decisivi chilometri, bloccata da anni.

Chiude la sua gloriosa carriera nel rugby italiano Carlo Festuccia, una leggenda della Nazionale.

GIUGNO

È il mese delle elezioni amministrative, che AbruzzoWeb segue con uno speciale dettagliatissimo pubblicando risultati, preferenze, eletti e numeri del primo turno e del successivo ballottaggio.

All’Aquila vince Biondi, che si trova subito davanti una partita di ben 70 nomine da gestire.

Si riapre la questione dell’ospedale di secondo livello, con reparti e finanziamenti migliori, con una delibera che lo stabilisce tra Chieti e Pescara.

La cronaca racconta della condanna di un ex comandante provinciale aquilano dei carabinieri per concussione e della tragica morte di un docente in un incidente stradale.

E intanto in Regione D’Alfonso sembra traballare con lo spettro, che resta tale, di una mozione di sfiducia.

LUGLIO

È il mese dell’evento programmatico dalfonsiano Fonderia Abruzzo, che verrà però ricordato soprattutto per il caso delle “ombrelline”, ragazze chiamate a riparare i relatori dalla pioggia, che finisce in nazionale.

Una notizia dolorosa appresa in anteprima da questo giornale è il suicidio del dipendente di un supermercato aquilano su cui viene aperta un’inchiesta.

Nuova indagine sugli appalti pubblici con episodi di corruzione e dieci indagati dalla procura.

Il nuovo mandato comunale si apre con il primo Consiglio comunale, ma anche con una polemica: in municipio viene accordato l’evento dell’associazione di estrema destra Casapound e da sinistra fioccano le proteste.

Viene anche eletto il nuovo presidente della Provincia dell’Aquila, Angelo Caruso, con una serie di retroscena.

AGOSTO

Dopo la neve e i terremoti, sull’Abruzzo si abbattono gli incendi. Tutto parte da un’arrostata mal gestita a Campo Imperatore, che porta alla distruzione di molti ettari e a un’inchiesta giudiziaria.

Ma il rogo impressionante e che a lungo pare inarrestabile, bruciando tutto il mese, è quello del Monte Morrone che mette in ginocchio la Valle Peligna.

E intanto spariscono gli elicotteri della Forestale che potevano essere decisivi mentre l’Abruzzo non ha una sua flotta aerea con quel che ne consegue.

A Pescara il sindaco Marco Alessandrini vara la sua nuova Giunta, ma il rimpasto scatena polemiche al calor bianco tutte interne ai dem.

Un sisma fa anche ad agosto, a Ischia, e commuove l’adesivo dedicato all’Aquila sul casco di un vigile del fuoco soccorritore avvistato in Campania, un veterano dei soccorsi.

Ci si prova a consolare con notizie più leggere, come gli arrosticini cotti da due commercianti aquilani davanti alla Casa Bianca per Ferragosto.

Tra i “casi” portati alla luce da AbruzzoWeb, quello di un mega archivio informatico regionale mai nato, il fantomatico Cadra.

SETTEMBRE

Ancora arrosticini sul finire dell’estate, stavolta è lo chef Bruno Barbieri a decantare sui social la bontà degli spiedini abruzzesi.

Una notizia importantissima è di cultura, con la vittoria del Premio Campiello da parte della scrittrice Donatella Di Pietrantonio con la sua Arminuta.

Sempre a cena, un mega evento con centinaia di invitati, il governatore D’Alfonso sembra scegliere una via definitiva nel suo bivio annunciando di puntare al bis in Regione invece che all’ingresso in Parlamento, ma a fine anno la situazione sembra tornata in equilibrio.

Tra gli scoop di AbruzzoWeb, la scoperta all’ospedale dell’Aquila di una serie di brutte abitudini nel blocco operatorio, tra cui il fumo, le vie di fuga ingombre e altro.

Sempre nel capoluogo, il nuovo Comune di centrodestra vara l’operazione-sgombero dell’asilo occupato da cinque anni, pure questo tra le polemiche, per poi puntare alla sua ricostruzione.

Intanto il consigliere regionale Mauro Febbo svela “prebende agli amici” e consulenze nella società Abruzzo Engineering.

OTTOBRE

È questo il mese della concessione del Premio Nobel per la Fisica alla scoperta delle onde gravitazionali, con un “pezzo” del premio senz’altro ascrivibile al Gran Sasso Science Institute aquilano.

C’è anche l’approvazione della nuova legge elettorale Rosatellum 2.0. AbruzzoWeb prova a sviscerarne funzionamento e prospettive, per poi svelare quali saranno i nuovi collegi definitivi.

Il governo impugna la legge abruzzese sui seminterrati abitabili, ritenendola in contrasto di competenze.

Intanto finalmente arriva un po’ di fortuna in regione: un gratta e vinci frutta 2 milioni a un ignoto giocatore.

Nella cronaca si registra la chiusura di ben tre case di riposo da parte dei carabinieri dei Nas.

E scoppia la polemica nel centro aquilano, i proprietari di case ristrutturate si scagliano contro i migranti ospitati dalle loro parti.

NOVEMBRE

È il mese della polemica sull’esperimento Sox, che prevede una sorgente radioattiva ben protetta sotto il Gran Sasso, nei laboratori di fisica, con un trasporto di prova rimasto segreto ma scoperto che provoca proteste ambientaliste e istituzionali, ma anche un servizio delle Iene, una delle quali spintonata dal presidente D’Alfonso.

Si allarga l'inchiesta sui crolli di Rigopiano di gennaio e se ne aggiunge un'altra sulla mala gestione dell'emergenza maltempo: le intercettazioni imbarazzano e la richiesta dei familiari delle vittime è chiara, dimissioni per tutti.

Il generale della Forestale prima e dei Carabinieri poi Guido Conti, che indagò sulla discarica di Bussi e non solo, si suicida in circostanze misteriose.

La Corte dei Conti boccia la Regione: metà delle leggi approvate nel 2016 non ha copertura economica certa, un disastro.

Si riaccende la questione del lavoro con la crisi della Honeywell che rischia di mandare a casa oltre 400 lavoratori.

È anche il mese della cosiddetta “anatra zoppa” che potrebbe rovesciare i Consigli comunali all’Aquila e ad Avezzano: con stati di avanzamento e problematiche differenti, per entrambe nel 2018 arriverà la risposta.

A ravvivare il dibattito politico ci pensano le uscite di qualche politico, e una deliberazione del Consiglio comunale pescarese, sulla necessità di spostare il titolo di capoluogo di Regione, una “medaglietta” secondo qualcuno ma erroneamente, dall’Aquila alla Nuova Pescara in caso di fusione con Montesilvano e Spoltore.

Una città, L’Aquila, resta attonita per l’incidente che stronca la vita di una giovane in un incrocio considerato “killer”, come dimostrano anche le statistiche. La risposta immediata è la realizzazione di tre rotatorie.

Nel frattempo, in città vengono spiegati i primi dettagli completi della sperimentazione della rete cellulare veloce 5g e della contestuale cablatura con fibra ottica di tutto il comune mentre apre il nuovo rettorato del Gssi alla presenza di due Premi Nobel.

DICEMBRE

Si chiude la XVII legislatura della Repubblica con lo scioglimento delle Camere, e per i 21 parlamentari uscenti d’Abruzzo è tempo di pagelle, in verità non troppo lusinghiere.

Crolla la maggioranza nel Comune di Teramo, che si trascinava stancamente, e il sindaco dimissionario, Maurizio Brucchi, si infuria, ma deve lasciare strada al commissario.

Il regalo di Natale per gli aquilani è la riapertura della Basilica di Collemaggio ricostruita dall’Eni con un restauro profondo, e il 24 a mezzanotte, concluso l’aperitivo, ben 3 mila persone assistono alla santa messa.

I giorni di Natale sono purtroppo contraddistinti da brutti episodi: all’Aquila si registra una presunta violenza sessuale su una giovane, con indagini in corso, mentre a Vasto il pranzo del 25 finisce a coltellate.

Nella ristorazione eccelle, e non è più una notizia, Niko Romito: lo chef del Reale di Castel di Sangro, a un incrocio delle tre maggiori classifiche italiane dei ristoranti, è al top dei top in campo nazionale.

Brusco stop alla candidatura della Perdonanza Celestiniana dell’Aquila a patrimonio immateriale dell’umanità Unesco: questo giornale porta a galla la notizia sopita da tempo e spiega perché.

Tra i personaggi con cui AbruzzoWeb fa il punto di fine anno, anche il calciatore Lorenzo Del Pinto, approdato nella difficilissima serie A con il suo Benevento.

Il sorpresone di fine anno lo riserva l’ultimo Consiglio dei ministri del governo Gentiloni, ed è grosso: via libera alla centrale di compressione del metanodotto Snam in Valle Peligna con polemiche a non finire e le dimissioni del sindaco di Sulmona, Annamaria Casini. Brutte notizie anche in autostrada: i pedaggi in A24 e A25 salgono del 13%, la concessionaria accusa il governo e gli abruzzesi pagano. Se ne riparlerà nel 2018.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui