• Abruzzoweb sponsor

UBRIACHI IN UN RISTORANTE MINACCIANO CLIENTI: DUE ARRESTI, NEI GUAI ANCHE UN TERAMANO

Pubblicazione: 09 novembre 2019 alle ore 13:53

CASTEL DI LAMA - Due uomini sono stati arrestati a Castel di Lama dopo aver dato in escandescenze in un ristorante, a causa probabilmente dell'abuso di alcolici, assumendo comportamenti minacciosi e violenti contro i clienti e gli addetti alla sicurezza. 

I due - un 52enne del posto e un 42enne di Teramo entrambi conosciuti dalle forze dell'ordine - sono stati identificati e tratti in arresto la notte scorsa dai militari della Compagnia di Ascoli e della Stazione di Villa Pigna Bassa, per concorso in violenza, minaccia e resistenza a Pubblico Ufficiale. 

Sono ora a disposizione dell'autorità giudiziaria ascolana in attesa del giudizio direttissimo. 

I carabinieri, in servizio esterno per la prevenzione e il controllo del territorio, sono intervenuti con due pattuglie dopo una segnalazione al 112 da parte di un cittadino. 

I due uomini non hanno cessato il loro comportamento aggressivo e minaccioso anche dopo l'arrivo dei carabinieri che alla fine li hanno bloccati, portati in caserma e arrestati.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui