• Abruzzoweb sponsor

I NUMERI NEL MESE DELLA PREVENZIONE, OLTRE 1.200 DONNE HANNO USUFRUITO DEL SERVIZIO PROMOSSO DA KOMEN, GRANDE SUCCESSO IN ABRUZZO PER LA PRIMA EDIZIONE DELLA ''RACE FOR THE CURE''

TUMORE AL SENO: SCREENING GRATUITI, IL BILANCIO DELLE CAROVANE ROSA

Pubblicazione: 31 ottobre 2019 alle ore 19:15

ROMA - Ventuno "Giornate di Promozione della Salute Femminile", svolte con le tre unità mobili della Carovana della Prevenzione che ha offerto a 1211 donne, nel Lazio, in Campania, in Abruzzo e nelle Marche la possibilità di eseguire gratuitamente visite cliniche, mammografie, ecografie mammarie, pelviche e pap test per la diagnosi precoce dei tumori del seno e ginecologici.

E poi quattro edizioni della "Race for the Cure" a Bologna, Pescara, Brescia e Matera, con oltre 40 mila iscritti. Questi alcuni risultati del mese 'prolungato'della Prevenzione di Komen Italia, presentati oggi.

In Abruzzo tutto è partito da Pescara con la prima "Race for the Cure" della regione. Si tratta più grande manifestazione sportiva al mondo per la lotta ai tumori del seno, organizzata dall'Associazione Susan G. Komen Italia presieduta dal senologo di fama internazionale, Riccardo Masetti.

Oltre cinquemila persone hanno partecipato alla giornata conclusiva.

"Un risultato oltre le aspettative, Pescara ha risposto con grande generosità alla prima edizione - commentato il professor Masetti.

Grande successo per la Carovana della Prevenzione che ha fatto tappa in 20 città del Paese, toccando anche l'Abruzzo, senxza risparmiare le aree interne, come Castel di Sangro.

Qui, grazie alla collaborazione con l'Associazione "AmoRosa", in piazza Plebiscito sono state effettuate 108 visite gratuite di cui: 37 mammografie, 18 ecografie mammarie, 16 visite ginecologiche e 37 visite alla tiroide con ecografia.

"A distanza di neppure un mese dalle attività cliniche svolte nel Villaggio della Salute della 'Race for the cure' a Pescara abbiamo voluto nuovamente riportare la Carovana in Abruzzo con la tappa di Castel di Sangro - ha spiegato Isabella Marianacci, presidente del Comitato Abruzzo della Susan G.Komen Italia - Obiettivo principale del progetto è offrire gratuitamente prestazioni cliniche e diagnostiche di prevenzione dei principali tumori femminili alle donne appartenenti a categorie svantaggiate sotto il profilo socio-economico e che non rientrano nelle fasce di screening previste dalla Regione Abruzzo, in un'ottica di sinergia e complementarietà".

"Ovunque andiamo la 'Carovana della Prevenzione' riscuote tanto entusiasmo e una grande partecipazione, confermando di essere un mezzo efficace per avvicinare la popolazione alla prevenzione, trasmettendo il messaggio che è una preziosa alleata nella lotta contro queste difficili patologie oncologiche, divenute un problema sociale di grande rilievo".



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui