TRUFFA DELL' ''ENOTECA ABRUZZESE'', DENUNCIATE 2 DONNE

Pubblicazione: 11 ottobre 2018 alle ore 18:05

FERMO - Individuate e denunciate dalla polizia due donne piemontesi, di 26 e 52 anni, pluripregiudicate che in concorso tra loro hanno realizzato una serie di truffe in moltissimi capoluoghi del nord e centro Italia, soprattutto in località turistiche e di villeggiatura.

Nel luglio scorso avevano truffato due ristoratori, nel centro storico di Fermo ed a Porto San Giorgio. Prenotando telefonicamente una finta cena per una decina di persone per festeggiare un parente, richiedevano in modo specifico un tipo di vino francese, un bordeaux. Una storia resa credibile da vari dettagli.

Le "clienti" indicavano anche dove poter comperare il vino, una inesistente "enoteca abruzzese"  che poteva consegnarlo a domicilio.

Alla consegna del vino, una confezione chiusa di 6 bottiglie, venivano saldati 500 euro ad una donna, che poi spariva.

Il vino però era di qualità dozzinale, del valore massimo totale di 5-6 euro a bottiglia. E ovviamente nessuno si presentava alla cena.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui