• Abruzzoweb sponsor

TRAGEDIA RIGOPIANO: PARENTI VITTIME CHIEDONO MODIFICA TESTO SCOLASTICO

Pubblicazione: 26 maggio 2019 alle ore 11:23

TERAMO - “Il terremoto ha provocato una slavina a Farindola (nel Pescarese) che ha travolto un albergo causando 30 vittime”

Questo si legge in un testo in uso alla scuola media, edito dalla Paravia Pearson, nello spiegare la dinamica della tragedia avvenuta il 18 gennaio 2017, quando una slavina, distaccatasi da una cresta sovrastante[, ha investito l'albergo Rigopiano-Gran Sasso Resort, causando 29 vittime. Si tratta della tragedia più grave causata da una valanga avvenuta in Italia dal 1916 e dal 1999 in Europa.

Una interpretazione che ha suscitato l’indignazione dei parenti delle vittime della tragedia di Rigopiano. Oltre a non aver riportato corettamente il numero delle vittime.il testo lascia intendere che si sia trattata di una fatalità imprevedibile, mentre c'è un processo in corso che sostiene che ci sono state precise reponsabilità.

“Abbiamo diffidato la casa editrice a porre rimedio a questo increscioso, e facciamo finta di crederci, grossolano errore di mera stampa. Abbiamo altresì informato i ministri della Giustizia e della Pubblica istruzione del caso. Non ci fermeremo dinanzi a nulla. Hanno chiuso 29 bocche, ma ne hanno aperte tantissime altre”, spiegano i parenti delle vittime.

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui