TERAMO: ADRI-SEAPLANES, NUOVI COLLEGAMENTI CON L'EST ADRIATICO

Pubblicazione: 10 dicembre 2010 alle ore 18:54

TERAMO - Si chiama Adri-Seaplanes ed entro 2 anni creerà un sistema di collegamento tra il porto di Giulianova e quelli di Corfù, Bar, Pola, Valona e Brindisi con un idrovolante da 19 posti.

Seaplanes è uno dei 32 progetti finanziati con 2 milioni dal comitato di Sorveglianza del programma comunitario di Cooperazione transfrontaliera "Cbc Ipa Adriatico".

La Provincia di Teramo è capofila e gestirà direttamente una serie di attività per un importo di 575 mila euro.

Buona parte del budget servirà per il noleggio dell'idrovolante, la realizzazione di piattaforme, un sistema radio, boe e di prenotazione on line.

L'obiettivo generale di Adri-Seaplanes è quello di creare nell'Adriatico un sistema di collegamento veloce tra le zone costiere dei Paesi coinvolti, molto vicini in termini chilometrici ma molto distanti in termini di connessioni, con benefici sotto il profilo dell'abbattimento dei costi anche per il trasferimento delle merci.

"Giulianova è un porto turistico dalle dimensioni ottimali - ha dichiarato l'assessore provinciale alle Politiche Comunitarie, Davide Calcedonio Di Giacinto - anche perché gli idrovolanti sono considerati mezzi ambientalmente sostenibili, non sono necessarie infrastrutture impattanti, e sono a basso costo l'aspetto più interessante è che questo progetto, dopo un'intensa attività di relazione svolta in questi mesi verso i Paesi dei Balcani, ci mette in rete con quegli Stati che dal 2013 entreranno in Europa e diventeranno beneficiari di linee di finanziamento che noi non avremo più".



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui