TELECAMERE IN CLINICHE E OSPIZI ABRUZZESI
CONTRO VIOLENZE E SEVIZIE AGLI ANZIANI

Pubblicazione: 08 agosto 2017 alle ore 07:18

di

L'AQUILA - Scene raccapriccianti come quelle di violenza a danni di anziani ricoverati in strutture sanitarie o assistenziali potrebbero non vedersi più.

Questo, almeno, è l'obiettivo della nuova legge regionale che prevede l'erogazione di contributi per l'installazione di sistemi di videosorveglianza all'interno di cliniche, Rsa e strutture per disabili.

Sarà la Giunta regionale, dopo l'approvazione da parte del Consiglio, nell'ultima seduta, a dover promuovere appositi bandi per sostenere gli investimenti, non prima di aver stabilito i criteri per l'assegnazione dei contributi e aver individuato la documentazione necessaria per la presentazione della richiesta di assegnazione dei benefici.

L'iniziativa legislativa è stata della minoranza, con i consiglieri Lorenzo Sospiri (Forza Italia), Mauro Di Dalmazio (Abruzzo futuro) e Giorgio D'Ignazio (Nuovo centro destra), ma ha avuto il contributo, definito decisivo dagli azzurri, di Sandro Mariani e Luciano Monticelli (Partito democratico).

"Le registrazioni delle immagini - recita il testo di legge - sono effettuate in modalità criptata nel rispetto di quanto previsto dalla legge sulla privacy e delle altre normative vigenti in materia e possono essere visionate secondo quanto previsto dal codice di procedura penale".

I sistemi di sorveglianza sono installati previo accordo con le rappresentanze sindacali e nel rispetto della normativa nazionale in materia di tutela dei lavoratori.

Ad avere accesso ai fondi regionali potranno essere, naturalmente, le strutture sanitarie e socio-sanitarie, anche private, che godono di accreditamento presso la Regione Abruzzo.

Sono 200 mila euro i fondi messi a disposizione per l'annualità 2017, a cui la Regione farà fronte con le risorse di un apposito e nuovo stanziamento, istituito nello stato di previsione della spesa del bilancio regionale 2017-2019.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui