SOTTOSERVIZI: CANTIERE FERMO PER REPERTI ARCHEOLOGICI, E' POLEMICA

Pubblicazione: 24 febbraio 2017 alle ore 12:14

L'AQUILA - Il ritrovamento di non meglio precisati reperti archeologici nella parte iniziale di corso Vittorio Emanuele, tra la Fontana luminosa e piazza Regina Margherita, all'Aquila, tiene fermi da qualche giorno i lavori dei sottoservizi.

Durante gli scavi per la messa a dimora del tunnel intelligente, nel quale correranno le reti elettrica, idriga, fognaria, telefonica e Internet, sarebbe emersa una porzione di una vecchia struttura muraria con setti trasversali che ha indotto la Soprintendenza a far sospendere l'attività del cantiere.

Non si conoscono i tempi entro i quali riprenderanno i lavori, che a causa dei ritardi dovuti alla nevicata di gennaio hanno creato già grossi disagi alle attività commerciali della zona.

Tra gli esercenti danneggiati c'è il fotografo Stefano Pettine, che con coraggio poco più di un anno fa ha riaperto il negozio nei locali di palazzo Paone, che contestando i ritardi, con un post su Facebook ha spiegato come "esiste una prova fotografica, e non solo, che la parte finale del Corso terminava ad imbuto e che per rivalutare la zona alta della città negli anni '30 oltre la costruzione degli impianti sportivi, della Fontana Luminosa, del Parco del Castello ecc.. siano state abbattute delle vecchie abitazioni e non antiche per allargare il corso stesso e per permettere la costruzione del Palazzo dei Combattenti, attuale Fondazione Carispaq, e del palazzo dove c'era la sede del Messaggero".

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui