• Abruzzoweb sponsor

SISMA L'AQUILA: RESPONSABILE USRC, ''SERVONO ALTRI 4 MILIARDI PER CRATERE''

Pubblicazione: 29 marzo 2019 alle ore 18:27

L'AQUILA - "L'idea è chiedere una proroga per il 2020 per i fondi disponibili, e poi chiedere nuove risorse: ci servono 4 miliardi esclusa L'Aquila, per la ricostruzione privata di 56 comuni del cratere e 100 fuori cratere, più 500 milioni per la ricostruzione pubblica". 

Così Raffaello Fico, di recente nominato come responsabile dell'ufficio speciale per la ricostruzione dei comuni del cratere del terremoto (Usrc), parlando dei fondi per la ricostruzione a margine di un convegno promosso dai giovani dell'Ance in occasione del decennale del terremoto del 2009. 

"Questo convegno è un'ottima occasione per fare il punto - ha spiegato ancora - Anche per noi titolari degli uffici della ricostruzione appena insediati, e che ci siamo avventurati in questa missione. Il lavoro da fare è tanto. anche se non partiamo certo da zero - ha continuato Fico, per il quale "la trasformazione dell'Usrc è in corso, non abbiamo più sedi periferiche, ma sportelli, che fanno capo direttamente a me. Alcuni sindaci non hanno accolto positivamente la riorganizzazione, ma la maggioranza dei sindaci è d'accordo, ha capito che la priorità è accelerare le pratiche e riportare la gente a casa", ha concluso. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui