• Abruzzoweb sponsor

TERREMOTO: I COSTI DELLA GOVERNANCE/4. L'INCHIESTA DI ABRUZZOWEB

SISMA: CONSULENTI COMMISSARIO, ESPERTI COSTANO 400 MILA EURO

Pubblicazione: 08 settembre 2011 alle ore 08:02

L'AQUILA - Non solo sociologi e urbanisti tra i saggi della struttura del commissario per la ricostruzione ma anche ingegneri, avvocati e magistrati.

Tra i vari organismi che affiancano Gianni Chiodi, infatti, ci sono anche la Commissione tecnico-scientifica, prevista nell'ordinanza 3833 e istituita dal commissario con i decreti numero 7 e 19, e un consulente giuridico, per una spesa complessiva di oltre 400 mila euro l'anno.

Attualmente la Commissione, che ha il ruolo di emettere pareri sulle varie problematiche amministrative e giuridiche connesse alla ricostruzione, è formata da quattro membri supportati da un capo segreteria e, dagli atti ufficiali presenti sul sito del commissario, risulta si sia espressa solo in pochissime occasioni.

Coordinatore è Giovanni Paolo Gaspari, nipote dello scomparso ex ministro Remo Gaspari, mentre i componenti sono l'avvocato di origini aquilane Federico Tedeschini, l'ex capo del Corpo dei Vigili del fuoco, l'ingegnere Antonio Gambardella, e il magistrato Gaetano Caputi.

Quest'ultimo è un uomo di fiducia del ministro dell'Economia Giulio Tremonti, che lo ha proposto come segretario generale della Consob (la Commissione nazionale per le società e la borsa), un incarico che gli frutta 280 mila euro lordi l'anno più una gratifica economica una tantum stabilita dal consiglio di amministrazione.

Oltre alla ricca indennità, Caputi, così come gli altri tre della Commissione, percepisce un compenso annuale di circa 60 mila euro oltre oneri di legge.

Tra spettanze e contributi, il primo quadrimestre 2011 di attività dei quattro "alti consulenti" e del capo segreteria è costato al bilancio della ricostruzione 100 mila euro, quindi è stimabile che per il funzionamento dell'organismo se ne spendano almeno 300 mila l'anno.

Cifra che va incrementata dai costi di funzionamento, stimati in 20 mila euro annuali.

Inoltre, sempre lo stesso decreto 7, conferma nel suo incarico il consigliere giuridico Carlo Alberto Indellicati, anche per lui indennità da 60 mila euro l'anno, e il collaboratore che, come ricordato nella precedente puntata sui "costi della governance" di AbruzzoWeb, è Roberto Petullà, che proprio per questo percepisce un bonus di 30 mila euro rispetto allo stipendio da coordinatore della Struttura per la gestione dell'emergenza.

COS'E' E COSA FA LA COMMISSIONE

La Commissione, dice la normativa, "affianca il commissario con il compito di prestare alta consulenza nella risoluzione dei problemi amministrativi, finanziari, contabili e di garanzia della trasparenza e della legalità, che sorgono nel corso delle attivita poste in essere dalla Struttura tecnica di missione (Stm)".

Essa può essere composta da un massimo di cinque esperti e si avvale di una segreteria cui afferiscono tre persone scelte dal commissario Chiodi, "anche fra esterni all'amministrazione". (red)

 

 

 

 

PD L'AQUILA: ''TRASPARENZA SUI COSTI DELLA RICOSTRUZIONE''

"Dalla cronaca dei giornali spuntano quotidianamente strutture istituite a supporto della Ricostruzione che gravano sul bilancio dello Stato per cifre non precisate".
 
È commento del Partito democratico dell'Aquila all'inchiesta di AbruzzoWeb sui costi della governance.
 
"Si fa riferimento ai '4 saggi' (oltre 50 mila euro), esperto informatico (60 mila euro), alti consulenti del commissario (400 mila euro), più svariati bonus a dirigenti dello Stato per cifre imprecisate. Sicuramente - scrive il Pd - la ricostruzione è un processo gravoso e necessita del supporto di molte professionalità ma sarebbe opportuno rendere quanto più possibile trasparenti e chiare le competenze di queste strutture, il lavoro prodotto, i risultati raggiunti e i costi".
 
"Tale richiesta di trasparenza - aggiungono i Democrat - è ancor più necessaria alla luce della grave crisi economica che vive il nostro Stato e alla conseguente richiesta di sacrifici economici a cui i cittadini italiani saranno sottoposti".
 
"Non vorremmo scoprire che, mentre i cittadini si apprestano a subire una delle più pesanti manovre finanziarie della storia italiana, ingenti risorse pubbliche vengono sprecate proprio sul nostro territorio - conclude il Pd - dove maggiore è la necessità di finanziare gli interventi di ricostruzione".
 
LA NOSTRA INCHIESTA:

I COSTI DELLA GOVERNANCE 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI:

I QUATTRO ''SAGGI'' DELLA RICOSTRUZIONE INCASSANO 50 MILA EURO. CHI LI HA VISTI?

L'AQUILA - Con questo articolo inizia l'inchiesta di AbruzzoWeb sui costi della "governance" che guida la ricostruzione dell'Aquila e dei centri del "cratere" sismico. Una struttura al cui vertice c'è il commissario Gianni Chiodi, coadiuvato dal vicario... (continua)

CHIODI NOMINA L'ESPERTO INFORMATICO, ALL'INGEGNERE BERARDI 60 MILA EURO

L'AQUILA - Tra i protagonisti della "governance" della ricostruzione dell'Aquila e dei centri del "cratere" spunta anche il professionista ad alta qualificazione informatica da 60 mila euro l'anno. Una figura prevista dall'ordinanza del presidente del Consiglio dei... (continua)

SGE: MENO LAVORO, PIU' SOLDI: AL COORDINATORE PETULLA' UN BONUS DI 30 MILA EURO

L'AQUILA - Alla Struttura per la gestione dell'emergenza (Sge) diminuiscono le competenze ma aumentano le spese. Lo stipendio del coordinatore della Sge, Roberto Petullà, infatti, si arricchisce di un'ulteriore indennità di 30 mila euro annui. Lo ha stabilito... (continua)

ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui