• Abruzzoweb sponsor

SICUREZZA SISMICA: IL PENTASTELLATO DI NICOLA, ''O UN MILIARDO PER LE SCUOLE, O LA FINANZIARIA NON LA VOTO''

Pubblicazione: 17 novembre 2019 alle ore 08:11

L'AQUILA - "Se non ci sarà un miliardo per scuole a rischio sismico, la legge di bilancio non la voto!”.

Il perentorio aut aut arriva dal senatore abruzzese del Movimento 5 stelle, Primo Di Nicola, in un frangente già delicatissimo per il governo Conte bis, alle prese con le emergenze ex-Ilva e acqua alta a Venezia, in una tormentata convivenza in maggioranza tra Pd e pentastellati.

Di Nicola, a seguito della sconfitta elettorale delle Europee, ha assunto dentro al suo partiito una posizione critica. In una lettera aperta di inizio novembre, è tornato ad invocare un cambio di passo programmatico e organizzativo, rispetto a a quello cadenzato da chi si accontenta di "assicurarsi qualche seggio alla Camera  al Senato, mentre fuori la casa brucia", e di "blindare una ristretta, e ininfluente nomenklatura". Arrivando ad ipotizzare, in ossequio all'anima ambientalista del M5s, di "biodegradarci definitivamente, e scioglierci in qualcosa di più grande". 

L'ultimatum del pentastellato di ieri è senz'altro per una buona causa, e di segno ben diverso rispetto al tradizionale "mercato delle vacche", che si scatena prima di ogni manovra finanziaria, al fine di drenare risorse, nei casi meno commendevoli, a beneficio di questo o quel feudo elettorale, lobby, camarilla clientelare.

“Ho presentato un emendamento per 1 miliardo per interventi urgenti per la messa in sicurezza delle scuole a rischio sismico in zone 1 e 2  - scrive Di Nicola -. Al quale vedrò di appoggiare, se è il caso, una misura legislativa per un soggetto unico che dovrà gestire immediatamente questi interventi. Ho detto che stavolta la materia non è trattabile".

"Ho annunciato - avverte Di Nicola - che se non trovo questi soldi nella manovra non voterò la legge di bilancio. Lo farò per rispettare le promesse fatte in campagna elettorale. E per prevenire tragedie come quelle di San Giuliano di Puglia. Il terremoto non avverte mai quando arriva, abbiamo già perso troppo tempo". (f.t.)

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui