• Abruzzoweb sponsor

SICUREZZA A24: ''VIADOTTO DI TORNIMPARTE A PROVA DI TERREMOTO'', IL VIDEO DEI LAVORI

Pubblicazione: 20 agosto 2019 alle ore 07:30

L’AQUILA – "Un viadotto più sicuro a prova di terremoto".

È quanto dichiarano i tecnici di Strada dei Parchi, società dell'abruzzese Carlo Toto che gestisce le autostrade A24 e A25, che collegano Lazio e Abruzzo, in un video che spiega i lavori effettuati a Tornimparte, sul viadotto Sant’Onofrio.

Si tratta di uno dei punti che destava maggiore preoccupazione tra gli utenti e i cittadini, soprattutto dopo il tragico crollo del ponte Morandi a Genova il 14 agosto del 2018.

Al centro delle polemiche, infatti, ci sono da oltre uhn anno i 339 viadotti delle autostrade laziali e abruzzesi, diventati i viadotti della "discordia" e la questione sicurezza che è stata oggetto di accesi scontri tra Sdp e il Ministero.

Sdp, in più occasioni, ha bacchettato il Ministero per aver avviato "una campagna di allarme sociale, messa in piedi da sedicenti esperti e tecnici, si è concentrata sulla situazione di alcuni viadotti di A24 A25, facendo leva sulle paure che la vicenda di Genova ha ingenerato in larghi strati dell’opinione pubblica".

Le numerose puntate polemiche, innescate anche dai servizi andati in onda nella trasmissione Le Iene, sono divampate in particolare sul documento ufficiale dell'ingegnere del Ministero Pacido Migliorino, che ha messo nero su bianco le criticità dei viadotti delle due autostrade che sono considerate arterie strategiche in caso di calamità naturali dalla legge di stabilità del 2012 in seguito al terremoto dell’Aquila del 2009. 

Nella relazione l'ingegnere del Ministero ha tracciato un quadro preoccupante: in particolare di 87 viadotti ispezionati con tanto di accuse alla concessionaria, rea di aver fatto verifiche datate e con metodi vecchi, l’allarme viene lanciato su 35 viadotti, in 26 dei quali lo stato di degrado è da tenere sotto controllo perché hanno un coefficiente vicino all’uno, che è il livello minimo. 

Proprio per rispondere alle preoccupazioni dei cittadini, nonostante Sdp abbia sempre rassicurato sulla stabilità delle infrastrutture autostradali, la società ha deciso di pubblicare un video in cui vengono illustrati i lavori: "Abbiamo cominciato a Tornimparte, sul Viadotto Sant’Onofrio, un lavoro complesso ma innovativo. In questo punto l’autostrada A24 raggiunge la quota più alta, 1100 metri dal livello del mare. Qui è in corso un’attività mai realizzata prima all’interno di un’autostrada aperta e in attività: la trasformazione di un grande viadotto tradizionale in una struttura antisismica, senza bloccare la circolazione. Siamo infatti a soli 15 chilometri dall’Aquila, dove dal 2009 i terremoti si succedono con drammatica intensità".

Le attività per trasformare il viadotto Sant’Onofrio dureranno sei mesi. 

In queste settimane hanno avuto inizio le operazioni di demolizione della 'soletta' la pavimentazione, e poi la rimozione delle grandi travi in calcestruzzo armato che reggono la carreggiata. "Operazione complessa e delicata questa. Il video che vi proponiamo è un vero viaggio dentro il cantiere. Vi faremo scoprire cosa stiamo facendo e come lo stiamo facendo - spiegano da Sdp - I lavori di Tornimparte rientrano nel piano di messa in sicurezza sismica che sta interessando tutta la rete autostradale di A24 e A25".

Il cantiere è attivo dal 20 maggio e i lavori proseguiranno fino al 30 novembre.

Durante questo periodo è stata disposta la chiusura delle rampe dello svincolo di Tornimparte: in entrata in autostrada per il traffico proveniente dalla viabilità ordinaria e diretto verso A25/Roma; in uscita dall’autostrada per il traffico proveniente da L'Aquila-Teramo.

Pertanto ai veicoli provenienti dalla viabilità ordinaria e diretti verso A25/Roma, si consiglia di utilizzare lo svincolo dell'Aquila Ovest, mentre ai veicoli provenienti da Teramo o dall’Aquila Ovest e diretti verso Tornimparte, si consiglia di percorrere la viabilità ordinaria: la strada statale 17 e la strada provinciale 1 "Amiternina. (a.c.p.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui