SENZA VITA DAVANTI STABILIMENTO
BALNEARE, UOMO ERA ANNEGATO

Pubblicazione: 13 agosto 2017 alle ore 13:03

PESCARA - Un turista romano di 64 anni è morto stamani mentre faceva il bagno, in un tratto di mare al confine tra Pescara e Montesilvano (Pescara). 

Il decesso, secondo i primi accertamenti, sarebbe conseguenza di un malore che lo ha colpito in acqua. A lanciare l'allarme è stato un bagnino che ha notato il corpo dell'uomo in mare, all'altezza dello stabilimento 'La Lampara', a Pescara. 

Il 64 enne è stato subito recuperato, portato a riva e soccorso, anche con l'aiuto di un infermiere che era in spiaggia. 

Sul posto poi è intervenuto il 118, ma ogni tentativo di rianimarlo è stato inutile. 

Successivamente è stato accertato che l'uomo era allo stabilimento 'Le 3 Palme' di Montesilvano, dove è stata rintracciata la moglie. Degli accertamenti si è occupata la Guardia Costiera di Pescara.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE


ACCADEMIA DELLE SCIENZE D’ABRUZZO, EVENTO A MONTESILVANO
SU AMBIENTE, SALUTE E MONDO PRODUTTIVO

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui