RINTRACCIATO NEL MILANESE
MAROCCHINO EVASO IN ABRUZZO

Pubblicazione: 17 marzo 2012 alle ore 18:42

SULMONA - Un marocchino di 31 anni evaso dal carcere di Sulmona (L'Aquila) durante un permesso di lavoro, è stato bloccato ieri sera dagli agenti della Polizia locale a Opera, nel Milanese, e poi rinchiuso a San Vittore.

A ricostruire la vicenda, in una nota, è il Comune di Opera. È stato il sindaco, Ettore Fusco, a notare l'immigrato che con un connazionale beveva vino e urinava contro gli alberi di un parco, e a ricordargli che il loro comportamento non era consono a un luogo pubblico.

I due hanno risposto in malo modo e sono scappati. Un agente in borghese li ha seguiti e ha guidato una pattuglia che li ha bloccati e consegnati ai carabinieri.

A.A., il marocchino, dovrà ora scontare altri due anni e mezzo per traffico di droga e falsificazione di monete oltre a dover fare i conti con il reato di evasione.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2016 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui