• Abruzzoweb sponsor

REGIONALI: MATTEOLI, ''VOTATE CHIODI E GIULIANTE, LA BUONA POLITICA''

Pubblicazione: 14 maggio 2014 alle ore 20:09

Gianfranco Giuliante e Altero Matteoli
di

L’AQUILA - “Gli aquilani diano il voto a Giuliante, è un uomo di esperienza, sempre disponibile a battersi per loro, che conosce la politica, da uomo di governo e di opposizione”.

Lo ha detto Altero Matteoli, senatore di Forza Italia, oggi all’Aquila per dare sostegno ‘vivo’ a Gianfranco Giuliante, assessore regionale uscente e candidato consigliere alle elezioni regionali del prossimo 25 maggio nella lista di Forza Italia per Gianni Chiodi candidato presidente.

“E nel giudizio sull’operato della Giunta di centrodestra, non si dimentichi che a pochi mesi dall’elezione di Gianni Chiodi c’è stato un evento non prevedibile, straordinario e tristissimo, il terremoto dell’Aquila. Credo che quella stessa Giunta se la sia cavata bene di fronte a un’emergenza non prevista”, lo ha detto.

“È chiaro che il programma che era stato presentato in campagna elettorale ha subìto stop per un evento che ha fatto il giro del mondo - le parole di Mattioli a supporto di Chiodi - Anche nell’emergenza, Chiodi e i suoi se la sono cavata bene, meritano la riconferma per portare a termine un programma a causa dei fatti dell’Aquila”.

“A Silvio Berlusconi (che all’epoca del sisma era premier, ndr) - ha detto poi Matteoli - dà molta amarezza la vicenda dell’Aquila, il fatto che non venga ricordato per quanto ha fatto per la città. Ma anche questo rientra nella logica politica”.

Toscano come il premier Matteo Renzi, Matteoli non ha una buona opinione su di lui.

“Verrà anche in Abruzzo per ‘incantare’ e promettere, è l’atteggiamento del personaggio-Renzi che è così, ma in questi primi mesi di governo ha solo tartassato gli italiani senza dar loro una prospettiva futura - sbotta - Con le parole, diceva Machiavelli, non si governano gli Stati e in questo caso non si trovano i fondi per la ricostruzione dell’Aquila”.

“Renzi, da sindaco di Firenze, pensava a fare il presidente del Consiglio, ora che è presidente del Consiglio non può andare più in là e si capisce quali sono i suoi limiti”, conclude.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui