• Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento

PUNTO NASCITA PIU' VICINO
CHIUSO, DONNA DI ROSETO
PARTORISCE IN AMBULANZA

Pubblicazione: 05 marzo 2018 alle ore 14:02

TERAMO - Una donna incinta, al nono mese di gravidanza, si è accorta, la scorsa notte, che il suo bambino stava per nascere e ha chiamato il 118, ma a metà tragitto, i medici hanno deciso di fermarsi.

E così il piccolo è nato in autoambulanza.

È la storia accaduta a una donna di Roseto degli Abruzzi (Teramo), che non potendo recarsi nel più vicino ospedale, quello di Giulianova (Teramo), per la chiusura del punto nascite, ha deciso di chiamare il 118.

Come raccontano ad AbruzzoWeb dall'ospedale di Teramo, all'altezza di Selva Piana, i medici presenti sul mezzo, dopo alcuni accertamenti, hanno deciso di fermarsi a bordo strada e far partorire la donna, che è stata poi trasportata e ricoverata al "Mazzini" insieme al neonato.

Entrambi stanno bene. (a.c.p.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui