• Abruzzoweb sponsor

PROMOZIONE PELLETTERIA NEL MONDO: ''L'ABRUZZO FA TENDENZA AL MIPEL DI MILANO''

Pubblicazione: 15 settembre 2019 alle ore 13:56

L'AQUILA - Undici eccellenze abruzzesi del settore della pelletteria per tre passerelle prestigiose: quelle di Mipel Milano, Mipel Corea e Obuv Mir Kozhi a Mosca.

Questo, in sintesi, il programma di promozione della Regione Abruzzo, attuato dal Centro Estero delle Camere di Commercio, che ha offerto alle aziende abruzzesi una serie di agevolazioni finanziarie, logistiche ed organizzative volte a semplificarne la partecipazione in contesti così importanti.

In particolare, saranno Extrem/Agata Handbags; Loristella; Arcadia; Mediterraneo; Borgo marino; Gilda Tonelli/Xanthia; Gaspino e Ripani a toccare la prima tappa di questo tour mondiale con la partecipazione a Mipel Milano, in programma da oggi (15 settembre) al 18 settembre.

Mipel è la più importante manifestazione internazionale dedicata al mercato B2B di borse e accessori moda organizzata da Assopellettieri con il supporto di ICE-Agenzia e MISE. La manifestazione riunisce, in ogni edizione, oltre 350 brand e più di 12.000 visitatori qualificati provenienti da tutto il mondo (96 Paesi) ed accoglie, quest’anno, ben 170 marchi italiani di rilevanza internazionale.

“Il settore della moda rappresenta la firma dell’Italia nel mondo, come confermano i dati diffusi in questi giorni dalla Camera di Commercio di Milano che riconoscono all’Abruzzo la sua piccola parte con ben 5.202 imprese, 1.346 nel settore abbigliamento, 1.941 nel commercio al dettaglio e 348 quelle specializzate che si dedicano ad attività di design- commenta il presidente del Centro Estero, Gennaro Strever  -Dati che orientano la strategia del nostro sistema camerale con l’obiettivo di portare dei risultati concreti alle aziende del territorio senza disperdere le risorse a disposizione. La creatività, lo stile ed il know how che da sempre primeggiano in questo settore in Abruzzo sono valori intangibili da preservare ed incentivare attraverso programmi qualificati, capaci di guardare non solo a Milano ma alle nuove capitali del benessere e del lusso”.

"Come Regione Abruzzo salutiamo con favore la serie di iniziative avviate dal Centro estero delle Camere di Commercio d'Abruzzo per la promozione del settore della pelletteria abruzzese - aggiunge Mauro Febbo, assessore alle Attività produttive - Siamo convinti che la pelletteria abruzzese debba avere il necessario appoggio delle istituzioni regionali perché rappresenta una parte importante dell'economia locale. Gli appuntamenti di Milano, Seul e Mosca stanno a testimoniare un'attenzione particolare della pelletteria abruzzese al mercato internazionale che abbiamo ritenuto importante assecondare in vista di una generale crescita delle imprese e della loro reputazione sul mercato internazionale, anche in ragione del fatto che, a fronte di una domanda del mercato interno piuttosto debole, si registrano invece elementi di vivacità sul mercato internazionale che incrementano i dati export e che fanno ben sperare". 

A queste parole, si aggiungono quelle di Francesco Palandrani, presidente di Atea, consorzio che riunisce molte delle aziende più importanti del settore moda in Abruzzo e che si è fatto portavoce degli interessi delle imprese associate presso gli enti coinvolti nelle iniziative: “Puntare ad internazionalizzare le aziende della moda abruzzesi è assolutamente necessario, poter far crescere il Pil Abruzzo significa migliorare il Welfare delle famiglie, condividere finanziariamente con la nostra Regione gli eventi internazionali, certamente rilancia tutto il sistema moda Abruzzo che sta attraversando il momento più difficile degli ultimi 40 anni di vita.  La sopravvivenza del distretto verrà definita durante il 2020, un buon progetto di sostegno contribuirà a salvarlo. Abbiamo bisogno di ridare coraggio e fiducia alle imprese, auspichiamo quindi la prosecuzione di tale iniziativa”.

I DATI DEL SETTORE PELLETTERIA

Le cifre relative al primo semestre del 2019 sul settore della pelletteria – elaborate dal Centro Studi di Confindustria Moda per Assopellettieri – confermano i trend che già avevano caratterizzato l’intero 2018: si registra un sensibile incremento delle vendite estero in termini di valore, a testimonianza sia dell’ulteriore innalzamento del livello qualitativo della produzione italiana che, soprattutto, del ruolo sempre più determinante svolto – nell’andamento complessivo delle variabili settoriali – dalle grandi griffe internazionali del lusso. L’analisi per Paese mette in luce come tale andamento decisamente favorevole sia da attribuire ai flussi diretti in Svizzera, tradizionale piattaforma logistico-distributiva dei grandi brand internazionali della moda, raddoppiati in valore nei primi 5 mesi dell’anno (+112,7%), con un +14,2% nei KG. Dato importante è rappresentato dalla crescita del 3,6% favorita dai positivi andamenti in Francia (+3,3%) e Regno Unito (che, nonostante l’incertezza legata ad una possibile Brexit no deal, registra nei primi 5 mesi un incremento prossimo al 10%, pur con un calo del 3% in valore).

Bene invece gli USA (malgrado i timori che i venti protezionistici possano intaccare – dopo la guerra dei dazi ingaggiata con la Cina, recentemente estesasi agli accessori moda – anche i commerci con la UE), la Corea del Sud e la Cina: tutti con incrementi superiori al 10%.

I PROSSIMI APPUNTAMENTI

I prodotti tessili, abbigliamento, pelli e accessori rappresentano la seconda voce dell’export abruzzese in Corea del Sud (prima voce macchinari ed apparecchiature e terza voce prodotti alimentari): per questo motivo, dal 15 al 17 ottobre, sarà la volta di "Mipel Leathergoods Showroom in Korea", giunta alla sua settima edizione, a cui parteciperanno Extrem/Agata Handbags; Consorzio Atea; Arcadia; Casa della Cintura; Gilda Tonelli/Xanthia; Ripani.

La manifestazione, organizzata da Assopellettieri, si propone come un "satellite" della fiera MIPEL Milano in territorio coreano e, proprio per questo motivo, la manifestazione beneficerà di maggiori opportunità per attrarre l'attenzione dei buyer coreani e della stampa locale.

Il tour si concluderà in Russia (Obuv, 21 – 24 ottobre) che, secondo i dati del I-II trimestre 2019, si conferma essere il nostro quinto Paese cliente per gli articoli di abbigliamento (anche in pelle e pelliccia). Qui, invece, sarà la volta di Ripani, Arcadia e Vale.Ra di Rabuffo Valerio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui