• Abruzzoweb sponsor

PROCESSO BREVE: CONTENTO (PDL), ''OPPOSIZIONE FA DISINFORMAZIONE''

Pubblicazione: 13 aprile 2011 alle ore 19:47

L'AQUILA - "È in atto una grave e inaccettabile opera di disinformazione sugli effetti della leggeche modifica la prescrizione nei confronti degli incensurati. Le affermazioni di chi agita lo spauracchio della prescrizione per i reati conseguenti ai crolli provocati dal terremoto dell'Aquila o alla tragedia di Viareggio o ancora alla bancarotta del crack Parmalat, sono false e del tutto infondate".

È quanto afferma Manlio Contento, membro della Consulta Giustizia del Pdl.

"Come precisato - dice Contento - oggi dal ministro della Giustizia in Aula, nel caso dell'Aquila la prescrizione sarebbe pari a 11 anni e otto mesi; nel caso di Viareggio il disastro ferroviario prevederebbe una prescrizione di ben 23 anni e 4 mesi; mentre nel caso Parmalat, la prescrizione si attesterebbe a 17 anni e 6 mesi. Si tratta di tempi talmente ampi da permettere la conclusione dei processi e l'adozione delle relative decisioni da parte dei magistrati. Dispiace dover registrare che il confronto politico ha lasciato spazio ad interpretazioni malevole, suscettibili di alimentare l'angoscia delle persone coinvolte in tutte queste vicende e di gettare discredito su un'iniziativa legislativa del Parlamento".



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui