PETTINARI, ''MACCHINARIO
PER RAGGI ABBANDONATO IN
DISTRETTO SANITARIO PESCARA''

Pubblicazione: 13 gennaio 2018 alle ore 12:15

Pettinari con il macchinario rx polifunzionale

PESCARA - È in completo abbandono già dal 2013 il macchinario di ultima generazione per effettuare i raggi presso il distretto sanitario di Pescara Nord.

A denunciarlo è Domenico Pettinari, consigliere regionale del Movimento cinque stelle e vice presidente Commissione Sanità in Regione Abruzzo che, nel corso di una visita ispettiva nella struttura, ha potuto constatare lo stato di abbandono del macchinario Rx Polifunzionale.

"L’Rx è stato acquistato il 28 marzo 2013 e collaudato ad ottobre dello stesso anno - spiega Pettinari - è rimasto fermo per 3 anni fino all’aprile del 2016 quando il personale ha deciso di metterlo in funzione. Hanno trovato però una brutta sorpresa, infatti il detettore della macchina, a causa dell’inutilizzo perpetuato, non era più funzionante e per sostituirlo servivano ben 72mila euro. Una spesa che probabilmente nessuno si è voluto prendere la responsabilità di giustificare e quindi ad oggi il macchinario mai utilizzato è abbandonato in una stanza del distretto sanitario di Pescara Nord".

"Una vicenda che ha dell’incredibile - continua Pettinari - e che va ad inserirsi in tutte quelle storie di sperpero di denaro pubblico delle Asl di Pescara. Una scoperta, inoltre, che smentisce le parole del presidente Luciano D’Alfonso e dell’assessore alla Sanità Silvio Paolucci sulla volontà di questa Giunta di voler 'potenziare la medicina territoriale'. Infatti se il distretto di Pe-Nord non può assolvere le visite con l’Rx Polifunzionale, inevitabilmente i pazienti dovranno recarsi o al pronto soccorso, intasando ancora di più la struttura per esami che potrebbero essere fatti in altre sedi, o rivolgendosi a strutture private a pagamento".

"Un danno, insomma, sia in termini economici che di organizzazione della sanità che ha evidentemente dei responsabili. Per questo presenteremo un esposto alle autorità competenti per chiarire se è stato commesso un atto di negligenza non attivando il macchinario per tempo e se ci sono responsabilità politiche per il mancato controllo delle strutture", conclude Pettinari.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui