• Abruzzoweb sponsor

PERDONANZA: RIFLETTORI ACCESI SU L'AQUILA, BIG PRONTI A SALIRE SU PALCO DELLA RINASCITA

Pubblicazione: 20 agosto 2019 alle ore 08:48

L'AQUILA - L’Aquila si appresta a diventare un palcoscenico internazionale, tra concerti, spettacoli e rievocazioni storiche, in occasione della 725esima Perdonanza celestiniana, in programma dal 23 al 29 agosto.

L'evento, che porta la città alla ribalta nazionale ed internazionale grazie al messaggio di pace e fratellanza tra i popoli che lanciò nel 1294 da Papa Celestino V, nell'anno del decennale dal sisma del 6 aprile, assume una valenza ancor più evocativa.

Ed è proprio nel segno della rinascita che il Comitato Perdonanza, il sindaco Pierluigi Biondi e, in particolare, il direttore artistico della manifestazione, il maestro Leonardo De Amicis, porteranno sul palco artisti del calibro di Fiorella Mannoia, Gianni Morandi, Paola Turci, Amii Stewart, Paolo Vallesi, Simona Molinari, Piero Mazzocchetti, Stefano Di Battista, Vittoriana De Amicis.

E ancora Gianluca Ginoble, Ignazio Boschetto e Piero Barone, che compongono il noto trio Il Volo, Enrico Brignano con il suo abbraccio all'Aquila a dieci anni dal terremoto, Luca Barbarossa e tanti altri.

Non solo big: il maestro De Amicis, infatti, ha voluto puntare soprattutto sui giovani, sulla formazione e sul territorio, con l’Orchestra Nazionale dei Conservatori d’Italia, i ragazzi del Conservatorio "Casella" dell'Aquila e i cori scelti tra le compagini del comprensorio, che saranno protagonisti sul palco, insieme ai grandi artisti.

Intanto, a 3 giorni dalla 725esima Perdonanza, che prenderà il via con la  tradizionale accenzione del tripode, seguita dalla cerimonia inaugurale, cresce l'attesa tra i cittadini aquilani che, messe da parte le polemiche degli ultimi giorni, si apprestano a vivere una settimana ricca di eventi, musica, spettacoli ed emozioni.

I PRINCIPALI APPUNTAMENTI 

23 agosto

Teatro del Perdono (piazzale Basilica di Collemaggio), ore 20,30: L’Accensione, cerimonia che darà il via alla settimana di eventi della 725esima Perdonanza, a dieci anni dal sisma del 2009. 

Alle 21,30: “L’Aquila, la terra, le radici, la Rinascita”, evento ideato da Leonardo De Amicis e scritto con Paolo Logli, realizzato all'Aquila per L'Aquila, in occasione del decennale. 

La conduzione della serata sarà affidata a Lorena Bianchetti. 

Sul palcoscenico si avvicenderanno Gianni Morandi, Giancarlo Giannini, Amii Stewart, Paolo Vallesi, Simona Molinari, Piero Mazzocchetti, Stefano Di Battista, Vittoriana De Amicis e Franco Nero con il premio Oscar Vanessa Redgrave. 

L'orchestra nazionale dei Conservatori d'Italia e i Cori, condotti dal maestro De Amicis, faranno a colonna sonora a questo evento.

24 agosto

Piazza Duomo, alle 21,30: “Shine Pink Floyd Moon”, Viaggio nel mondo della luna di Micha van Hoecke.

25 agosto

Teatro del Perdono alle 21,30: Enrico Brignano, con il suo abbraccio all'Aquila nel decennale del sisma.

26 agosto

Teatro del Perdono, alle 21,30: "Il Volo per L’Aquila". Gianluca Ginoble, Ignazio Boschetto e Piero Barone, componenti del celebre trio "Il Volo", saranno nel capoluogo per testimoniare il loro affetto per la città, "donando" uno spettacolo di musica, racconti ed emozioni.

Sul palco ci sarà la Grande orchestra sinfonica dei Conservatori, composta da giovani talenti provenienti dai conservatori di tutt'Italia, con il noto violinista Alessandro Quarta. A dirigere sarà il maestro De Amicis.

27 agosto

ore 21,30 nel centro storico: "L’Aquila suona", happening musicale nel cuore dell'Aquila. Movimento di artisti locali, "Il capoluogo diventerà un teatro a cielo aperto".   

28 agosto

La giornata del 28 sarà dedicata rigorosamente alla parte storica e sacra della manifestazione, con il Corteo storico e la solenne apertura della Porta Santa.

Nella notte tra il 28 e il 29 ci sarà, poi, la lettura di testi sacri nella Basilica di Collemaggio, con musica dal vivo, che accompagnerà tutti i visitatori fino all'alba.

29 agosto

Teatro del Perdono, ore 22: Chiusura della 725esima Perdonanza con il "Gran concerto" con artisti che hanno sempre amato L'Aquila: Fiorella Mannoia, Noemi, Paola Turci, Luca Barbarossa. 

Mannoia, grande artista di sensibilità elevata, ha sempre amato L'Aquila e l'Abruzzo - è stato ribadito durante l'incontro con la stampa dal direttore artistico De Amicis - e torna in città a dieci anni dal suo concerto donato all'indomani del terremoto del 6 aprile 2009.

Sul palco, insieme alla sua band, guidata da Carlo Di Francesco, suonerà l'Orchestra del Conservatorio dell'Aquila, diretta da De Amicis.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI:

PERDONANZA: PUBBLICATE LE MODALITA' DI ACCESSO AGLI EVENTI DEL PROGRAMMA

L'AQUILA - Il Comitato Organizzatore della 725esima Perdonanza Celestiniana ha determinato le modalità di prenotazione e accesso ai principali eventi in programma quest’anno situati presso la Basilica di Santa Maria di Collemaggio e Piazza Duomo all’Aquila. "Avendo... (continua)

PERDONANZA A PAGAMENTO: IDV, 'SI PENSI A BUONA RIUSCITA, NON A VENDERE INDULGENZE'

L'AQUILA - "La Perdonanza con i concerti a pagamento? Come distrarre i cittadini dai problemi veri! Il Comitato pensi alla buona riuscita dell’Evento sul piano religioso e turistico, e non a vendere le indulgenze! Ci mancava... (continua)

ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui