• Abruzzoweb sponsor

OLISISTEM L'AQUILA: PEZZOPANE, ''INACCETTABILE SILENZIO DEL MISE''

Pubblicazione: 25 giugno 2019 alle ore 15:47

L'AQUILA - "La situazione della Olisistem Start, l’azienda con un call center con sede anche a L’Aquila, dove sono impiegati circa 150 lavoratori, si sta aggravando".

Così, in una nota, la deputata Pd Stefania Pezzopane che spiega: "Persa l’ipotesi della nuova commessa Acea, anche a causa di una domanda presentata solo all’ultimo momento, per i dipendenti c’è il rischio concreto di esposizione alla clausola sociale". 

"Ciò che più grida vendetta è però la superficialità e l’incompetenza con cui il governo sta trascurando l’emergenza. Un silenzio inaccettabile. Alla mia interrogazione parlamentare - aggiunge - il Mise si è limitato a dire che stava monitorando". 

"Quando andrà a scadenza anche la commessa di Poste Italiane tutti i nodi verranno al pettine. Per questo condivido e sosterrò con tutte le mie forze il punto di vista dei sindacati che chiedono a Poste che il bando tenga conto dei lavoratori aquilani sia in termini economici, che di sede di lavoro". 

"Una clausola sociale applicata senza il principio della territorialità rappresenterebbe un licenziamento di fatto. Si tratterebbe di un finale totalmente inaccettabile che non permetteremo", conclude Pezzopane.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui