MORTO EX PRESIDENTE PROVINCIA TERAMO CATARRA, AVEVA 57 ANNI E FU DUE VOLTE SINDACO DI NOTARESCO

Pubblicazione: 12 luglio 2018 alle ore 11:12

Valter Catarra

TERAMO - È morto questa notte, nel reparto di rianimazione cardiochirurgia dell'ospedale Mazzini di Teramo Valter Catarra, 57 anni, presidente della Provincia di Teramo tra il 2009 e il 2014, con il centrodestra.

Era ricoverato in condizioni gravissime per le complicanze di un intervento cardiaco subito lunedì scorso.

Catarra non ha superato la seconda notte dopo il delicato e lungo secondo intervento chirurgico nel corso del quale era stato rivascolarizzato dopo un improvviso arresto cardiaco successivo alla prima operazione.

Catarra, due volte sindaco di Notaresco, era stato eletto presidente della Provincia nel 2009 ed era stato in carica fino al 2014, facendosi apprezzare per le sue caratteristiche di uomo mite e sempre disponibile, buon amministratore e persona perbene.

Dopo l'esperienza amministrativa era tornato a svolgere il suo lavoro di collaboratore scolastico, nella sede dell'Ufficio scolastico provinciale a Teramo.

I MESSAGGI DI CORDOGLIO

"Apprendo con dolore della prematura scomparsa dell'ex presidente della provincia di Teramo Valter Catarra. Un evento inaspettato che mi ha colpito profondamente. Ho conosciuto Catarra tanti anni fa in occasione della sua elezione a presidente della Provincia di Teramo. Di lui ho il ricordo di un uomo semplice e disponibile, vicino alla gente e ai valori del territorio. Ne è testimonianza il suo forte legame con Notaresco dove i cittadini lo hanno voluto sindaco per ben due volte".

Così in una nota il capogruppo del Partito democratico in Consiglio regionale, Sandro Mariani.

"Alla sua famiglia - conclude - va la mia vicinanza personale e quella dell'intero gruppo consiliare regionale del Partito democratico".

"Sono addolorato per l’improvvisa scomparsa dell’ex presidente della Provincia di Teramo Valter Catarra, strappato prematuramente all’affetto dei suoi cari e della comunità tareschina che ha amministrato per dieci anni", dice in una nota il presidente della Regione Luciano D'Alfonso.

"Di lui ho il ricordo di un uomo buono, sempre pronto a prodigarsi per gli altri, che ha fatto della disponibilità al dialogo la propria bandiera politica ed esistenziale. Porgo alla sua famiglia le condoglianze mie e dell’Abruzzo intero".

"Una perdita dolorosa, una persona che ha saputo attraversare esperienze pubbliche importanti, prima come sindaco e poi come presidente della Provincia, senza mai lasciasi affascinare dalle prerogative del ruolo: ha sempre preferito la parte istituzionale e amministrativa a quella politica affrontando i problemi e gli ostacoli con uno spiccato senso di umanità rifuggendo gli aspetti più conflittuali e controversi che pure il mondo della politica conosce. Alla moglie e alle figlie va il nostro più sincero cordoglio e quello di tutta la Provincia". Così la Provincia di Teramo, amministrata da Renzo Di Sabatino.

La deputata Pd Stefania Pezzopane, già presidente della Provincia dell’Aquila, ricorda il suo collega Valter Catarra, dopo aver appreso la notizia della sua morte. 

"Valter Catarra era davvero una persona squisita, mi dispiace tantissimo, questa notizia mi rattrista enormemente", ha detto. 

"Ho collaborato con lui soprattutto nel periodo in cui entrambi rivestivamo la carica di presidenti di Provincia, avevamo iniziato a collaborare per creare un più forte collegamento tra i due territori, puntando sul Gran Sasso. Non scorderò mai le sue lacrime e la commozione, quando insieme agli altri presidenti di provincia, lo condussi nell’estate 2009, davanti alle macerie della Casa dello studentee nei luoghi della città ferita. Abbraccio la famiglia e la sua comunità addolorata", ha concluso.

"Non ho avuto molte occasioni di frequentazione con Valter Catarra. Di lui mi ha colpito però, ogni volta che ci siamo visti, la disinvolta bonarietà, l' istintiva simpatia, la spontanea allegria. È difficile perciò, accettare senza un moto di incredulità che una persona così abbia trovato un destino tanto repentinamente avverso". Questo il cordoglio espresso dal sindaco di Teramo, Gianguido D'Alberto, per la morte dell'ex presidente della Provincia di Teramo.

"Non credo di sbagliare se dico che Catarra, nell'assumere i ruoli pubblici e istituzionali che ha ricoperto, abbia come preservato queste sue preziose caratteristiche, che rimangono come una eredità cui, noi chiamati a nostra volta a ricoprire incarichi pubblici, forse possiamo guardare come un piccolo monito. Un suggerimento, non saprei quanto consapevole ma non per questo meno significativo, a non perdere noi stessi dentro le nostre funzioni, dentro le maglie che ingabbiano la nostra personalità, dentro ruoli capaci talvolta di spogliarci della nostra autenticità", prosegue D'Alberto.

"Ecco credo che la maniera migliore per ricordare e rendere omaggio a Valter Catarra sia questo riconoscimento a lui dovuto: essere stato sempre se stesso, essersi visto e impegnato in politica con il medesimo abito mentale e comportamentale con cui stava tra amici e conoscenti. Non è il momento dei giudizi, dei resoconti, ma è questa l'occasione per fermarsi a guardare un uomo che ha immerso se stesso dentro la cosa pubblica con spontaneità e sincerità, senza interessi diretti e personali, con una umiltà che non è mai stata modestia. Alla famiglia di Valter Catarra vadano i sensi della vicinanza miei personali e dell'intera città di Teramo", conclude il sindaco.

"Esprimo profondo cordoglio per la scomparsa prematura di Walter Catarra". Così il sindaco dell'Aquila, Pierluigi Biondi sulla morte dell'ex presidente della Provincia di Teramo.

"Lascia un grande vuoto in quanti lo hanno conosciuto, anche nella comunità aquilana che dopo il sisma trovò in Catarra, nelle vesti di sindaco di Notaresco e presidente della Provincia di Teramo, un amico e un riferimento che si prodigò per accogliere quanti avevano perso tutto in quella tragedia e assicurare, per quanto possibile, una condizione di normalità", dice ancora il sindaco Biondi. "Ai familiari di Walter Catarra giungano le più sentite e sincere condoglianze personali e della municipalità", conclude il sindaco Biondi.

A causa del grave lutto che ha colpito la cittadina di Notaresco per la perdita del già due volte sindaco ed ex presidente della Provincia di Teramo, Valter Catarra, la direzione dei Concerti delle Abbazie si unisce al dolore della famiglia e comunica che il concerto previsto per domani sera nell'Abbazia di San Clemente di Guardia Vomano di Notaresco non si terrà. 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui