• Abruzzoweb sponsor

MERCATONE UNO: PEZZOPANE, ''DI MAIO FACCIA IL MINISTRO, INTERVENGA''

Pubblicazione: 25 maggio 2019 alle ore 16:17

L'AQUILA - "Ora Luigi Di Maio non ha più alibi. Terminata la campagna elettorale fatta di mirabolanti promesse e di rissa continua con il suo alleato di governo, ha il dovere di tornare al ministero e cercare di trovare una soluzione per la crisi della Mercatone Uno".

Così, in una nota, la deputata dem Stefania Pezzopane che aggiunge: "Possibile che non fosse al corrente che la situazione stava precipitando? Trova normale il ministro dello Sviluppo economico che migliaia di lavoratori siano licenziati con un whatsapp?".

"Il tavolo al Mise, necessario ed urgente, sia concreto perché lavoratori e lavoratrici sono disperati. Chiedo a Di Maio di fare finalmente il proprio mestiere, se lo sa fare, e di attivarsi da subito per dare una risposta a questi lavoratori. Dal canto mio sono vicina, come lo sono stata a suo tempo, ai dipendenti dello stabilimento di Pineto e alle loro famiglie che si ritrovano adesso di fronte a una situazione che solo un anno fa sembrava risolta".

"La stagione delle chiacchiere è finita - conclude Pezzopane - Chi governa ha il compito di risolvere i problemi e non di ignorarli".



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui