MEMORIAL ALFONSO SPECCHIO: ALLA MERIDIANA BEACH
ARENA, 5 GIORNI DI SPORT SU SABBIA A L'AQUILA

Pubblicazione: 10 luglio 2017 alle ore 20:34

L’AQUILA - Rugby, volley, soccer e tennis da spiaggia ma invece di essere in qualche ridente località costiera abruzzese, si era a poca distanza dalle mura medievali della città dell’Aquila: la Meridiana Beach Arena, negli spazi dell’omonimo centro commerciale cittadino, è tornata a ospitare manifestazioni sportive in occasione del primo Memorial ‘Alfonso Specchio’ che ha animato tutta la scorsa settimana.

L’evento, pensato per omaggiare il costruttore del complesso commerciale prematuramente scomparso lo scorso anno, ha visto per la prima volta tre nuove discipline nella loro pratica su sabbia affiancarsi al volley, già protagonista in passato di manifestazioni sportive di rilevanza nazionale, sempre sul campo dell’Arena Beach.

Promotrice dell’iniziativa, l’associazione sportive Volley L’Aquila, alla presenza del presidente Carlo Del Re, del delegato regionale dell’Associazione sportive e culturale italiana Alfredo Pellecchia, della signora Alda Torlontano e di Valeria Specchio, rispettivamente moglie e figlia di Alfonso.

La Banca di credito cooperativo e le attività commerciali del centro Meridiana hanno contribuito con il loro apporto alla riuscita della manifestazione. 

A fare gli onori durante la cerimonia di premiazione degli atleti e delle squadre primi classificati, sono stati Mauro Pansini e la famiglia Specchio, con un ringraziamento degli organizzatori a Carlo Stefanucci del Cus L’Aquila e a Stefano Falcone che ha pianificato la disciplina rugby.

Nella gara di beach rugby Touch to Touch la squadra delle Vecchie fiamme old rugby del capitano Gabriele Cecchini ha battuto la formazione dei Barbarians.

Per la due giorni del torneo di beach Volley vincitrice è risultata la coppia Risio-Mantini che ha superato la coppia Rutelli-Masciovecchio.

Beach tennis protagonista con il doppio Laurenzi-Rovo ad avere la meglio sull’abbinata Centi-Giammaria.

A conclusione della manifestazione, un combattuto incontro di Beach Soccer gli Orange del coordinatore Franco Prisco hanno battuto gli atleti del Futura di Saverio Frezza

Unica partecipante femminile della kermesse sportiva, Chiara Vignini per la squadra vincitrice della gara di Rugby, la Mazzo di Fiori.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui