MALTEMPO: NAVELLI, NOVANTENNE SPALATORE STAR DI FACEBOOK

Pubblicazione: 10 febbraio 2012 alle ore 21:50

L'anziano spalatore di Navelli

L'AQUILA - "Rimboccatevi le maniche" è stato uno degli inviti più sentiti in questi giorni di maltempo.

In molti l'hanno fatto, alcuni sono addirittura morti mentre faticavano per spalare la neve.

Insommma, a parte lamenti, sacrosanti e inventati, c'è chi le maniche se le è rimboccate sul serio, come un anziano di Navelli (L'Aquila), Sinibaldo Santucci, 91 anni suonati, papà di Filomena.

Il montanaro abruzzese è stato immortalato con la pala in spalla, schiena curva per l'età avanzata e spirito di sacrificio.

La foto del coraggioso anziano è stata pubblicata su Facebook da Gaetano Cantalini, consigliere comunale di opposizione al comune dell'Aquilano, e condivisa sul social network da tantissime persone.

Tra queste il presidente della Regione Abruzzo, Gianni Chiodi, che ha ringraziato lo "straordinario signore che si rimbocca le maniche, che esempio...".

In tanti si sono virtualmente spellati le mani per complimentarsi con questo 'nonno' che senza aspettare Protezione civile e altri soccorsi, si è semplicemente dato da fare.

"Questo è l'Abruzzo più bello: forte e gentile", una delle manifestazioni di affetto per il vecchio e coraggioso spalatore. (r.s.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui